• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Juventus-Fiorentina, Montella: "Rivalita' stimolante. Conte il piu' vincente"

Juventus-Fiorentina, Montella: "Rivalita' stimolante. Conte il piu' vincente"

Il trainer viola ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'atteso anticipo di Torino


Vincenzo Montella (Getty Images)

08/02/2013 12:42

JUVENTUS-FIORENTINA MONTELLA / FIRENZE - Come un derby. E' sempre febbrile l'attesa fra i supporters della Fiorentina quando di fronte c'è la Juventus. Vincenzo Montella cerca di stemperare la tensione alla vigilia del succulento anticipo di domani pomeriggio a Torino al cospetto della capolista bianconera: "Mi fermo alla rivalità sportiva, che nella giusta misura è sana e stimolante - ha dichiarato l'allenatore viola in conferenza stampa -. Vogliamo trasformare questa rivalità in motivazione positiva e non in arroganza: pensiamo a giocare a calcio. Respiro tanta attesa in città da parte dei tifosi".

CONTE - "Ha creato una mentalità importante alla Juve, dove il campione si mette al servizio della squadra. Negli ultimi due anni Conte ha dimostrato di essere l'allenatore più vincente. Probabilmente abbiamo un modo diverso di vivere le partite, ma non ce n'è uno più giusto dell'altro".

ARMI VIOLA - "Dobbiamo mettere in campo le nostre caratteristiche e stanare le loro iniziative. E' una squadra che fa della continuità dentro la partita la sua arma migliore: dovremo fare una gara molto attenta ma senza snaturarci. Vincere una partita contro una squadra completa come la Juventus è difficilissimo, però anche noi abbiamo perso gare che sembravano decisamente a nostro favore".

JOVETIC - "Domenica si è sbloccato, paradossalmente in una gara in cui ha fatto peggio delle precedenti. Il calcio è così: ci auguriamo che domani possa farsi valere, per tanti motivi. La sfida con Vucinic? Sono due giocatori che si assomigliano, sanno dialogare nello stretto e andare in profondità. Ultimamente mi sembra che Stevan abbia più gol nel sangue, anche se in passato era il contrario. Speriamo che si mantenga questa caratteristica anche domani".

 

MONTELLA SUL FUTURO E MERCATO: CLICCA QUI!

G.M.




Commenta con Facebook