• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-JUVENTUS

Lichtsteiner pendolino goleador, Matri si è ritrovato, solo Thereau suona la carica al Chievo


Lichtsteiner (Getty Images)
Stefano Silvestri

03/02/2013 15:55

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-JUVENTUS / VERONA – Vince la Juve, che si riporta a +3 sul Napoli. Decidono Lichtsteiner e Matri, entrambi tra i migliori. Ma spicca anche la prestazione di Vidal, autore di un gioiello per l’1-0 dell’ex cagliaritano. In un Chievo timido e arretrato in maniera eccessiva da Corini, solo Thereau è nettamente sopra la sufficienza. Male Sampirisi e un irriconoscibile Cofie.

CHIEVO

Puggioni 6,5 – Quel che può fare lo fa, dimostrandosi buon erede di Sorrentino. Sui gol juventini non ha colpe.

Sampirisi 5 – Timido e bloccato, non supera praticamente mai la metà campo e dietro soffre. Dal 46’ Seymour 5,5 – Dentro nell’opera di riorganizzazione tattica voluta da Corini. Battaglia, ma in mezzo al campo cambia poco.

Dainelli 5,5 – Le due reti della Juve arrivano dalla sua zona. Meglio nella ripresa.

Andreolli 6,5 – Tiene in piedi la difesa di Corini, proponendo inoltre qualche lancio da regista.

Cesar 5,5 – Si fa ammonire e battibecca con Lichtsteiner. Per evitare guai maggiori Corini lo toglie all’intervallo. Dal 46’ Acerbi 6,5 – Tiene a bada gli attaccanti che passano dalle sue parti. L’impressione è che presto si riconquisterà il posto da titolare, come lo scorso anno.

Jokic 5,5 – Meglio di Sampirisi, ma ci vuol poco. Anche lui, però, si propone troppo poco in fase offensiva.

Cofie 5 – Corini lo schiera mezzala, lui entra poco nel vivo del gioco e in mezzo al campo sbaglia un’infinità di appoggi semplici. Dal 74’ Pellissier 5,5 – Poco più di un quarto d’ora senza squilli. Una volta era l’anima del Chievo. Una volta.

L. Rigoni 6 – Davanti a sé ha il super centrocampo bianconero, ma la sua grinta gli permette di rimanere in piedi.

Hetemaj 5,5 – Non è certo la sua miglior prestazione. Sbaglia spesso scelte e appoggi.

Thereau 7 – Il migliore del Chievo. Con le sue incursioni palla al piede è l’ultimo a mollare, e il gol che riapre l’incontro è opera sua.

Paloschi 6 – Nulla di esaltante, ma in un primo tempo con poche luci perlomeno corre e lotta.

All. Corini 5,5 – Si schiera a 5 contro la Juventus: un suicidio. Ci ripensa nell’intervallo, avanzando il baricentro del Chievo e riaprendo perlomeno l’incontro.

JUVENTUS

Buffon 6 – Non deve compiere interventi di rilievo. Solo un paio di uscite per sbrigare situazioni complicate.

Barzagli 6,5 – È il califfo della retroguardia di Conte e Alessio, nonostante arginare Thereau non sia semplice.

Marrone 6 – Rischia il mondo in un paio di disimpegni avventati, poi si riprende con eleganza.

Caceres 6,5 – Sfortunato nella deviazione dell’1-2. Per il resto, prestazione attenta e ordinata.

Lichtsteiner 7 – Sulla destra è il solito pendolino. Manca un gol (aiutandosi però con un braccio), poi ne segna un altro, ma di sinistro. Dal 79’ Padoin s.v.

Vidal 6,5 – Con Lichtsteiner forma un asse che funziona a meraviglia. L’assist a Matri per l’1-0 è un cioccolatino.

Pirlo 5,5 – Da lui ci si attende sempre la giocata geniale. Stavolta, il genio bresciano non è in gran giornata.

Pogba 5,5 – Qualche lampo, soprattutto nella ripresa, ma per una volta le ombre superano le luci.

De Ceglie 6 – Si alterna con Lichtsteiner in un su e giù continuo sulla fascia mancina, proponendo qualche cross pericoloso.

Giovinco 6 – Il suo problema è sempre quello: sotto porta si perde. Ma il tacco a Lichtsteiner per il raddoppio è da manuale. Dal 59’ Quagliarella 5,5 – Niente gol spettacolo al Chievo, stavolta. Anzi, lo si nota quando finisce in fuorigioco.

Matri 7 – Dalla doppietta al Cagliari prima di Natale si è ritrovato. Segna con un bel sinistro al volo e si propone come boa preziosa. Dall’88’ Isla s.v.

All. Alessio 6,5 – La sua Juve riparte dopo un gennaio negativo. E lo fa con una vittoria più agevole di quanto dica il risultato, nonostante qualche ansia da possibile rimonta.

 

Arbitro Bergonzi 5,5 – Poco da segnalare, ma se Lichtsteiner avesse segnato dopo un netto controllo di mano sull’arbitro ligure sarebbero piovute altre critiche.

TABELLINO

CHIEVO-JUVENTUS 1-2

Chievo (5-3-2): Puggioni, Sampirisi (dal 46’ Seymour), Dainelli, Andreolli, Cesar (dal 46’ Acerbi), Jokic, Cofie (dal 74’ Pellissier), L. Rigoni, Hetemaj, Thereau, Paloschi. All. Corini

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Marrone, Caceres, Lichtsteiner (dal 79’ Padoin), Vidal, Pirlo, Pogba, De Ceglie, Giovinco (dal 59’ Quagliarella), Matri (dall’88’ Isla). All. Alessio

Arbitro: Bergonzi

Marcatori: 10’ Matri (J), 42’ Lichtsteiner (J), 52’ Thereau (C)

Ammoniti: 35’ Cesar (C), 63’ Cofie (C), 71’ De Ceglie (J)

 




Commenta con Facebook