Breaking News
© Getty Images

Parma, Ghirardi: "Mi hanno fatto fuori dal calcio. I tifosi mi devono ringraziare"

L'ormai ex presidente dei ducali torna a parlare della controversa cessione della società alla nuova cordata

MERCATO PARMA GHIRARDI / PARMA - La cessione del Parma non placa i malumori dell'ormai ex presidente Tommaso Ghirardi, che attraverso le pagine del 'Corriere della Sera', ha voluto fare chiarezza su alcuni temi, su tutti quello dell'imminente fallimento della società: "Per me il calcio è finito, io a questo sport non credo più. I conti del Parma? Migliori di molte società di Serie A, anche per quanto riguarda i debiti. Se avessi venduto Biabiany avrei chiuso in attivo. La licenza Uefa? E’ stato il più grande torto che potessero fare perché l’ultimo bilancio era in regola e lo abbiamo dimostrato. Qualcuno ha voluto farmi fuori. Per quanto riguarda i pagamenti degli stipendi dico che il 30 settembre ho pagato 18 milioni di stipendi e non devo niente a nessuno. Avevo sempre sottolineato agli acquirenti la mia volontà di non finanziare più la squadra. Ai primi di novembre abbiamo firmato un preliminare in cui loro si impegnano a onorare un finanziamento di 19 milioni entro il 13 novembre e chiudere la trattativa entro il 15. Termini che non sono stati onorati". Infine un messaggio ai tifosi: "Mi hanno fatto sentire importante, ma poi mi hanno abbandonato. Devono ringraziarmi perché al Parma ho fatto solo del bene".

J.T.

Mercato   Juventus   Parma
Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
Il club bianconero accelera su José Mauri e Cerri
Mercato   Milan   Parma
Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
Berlusconi attende la risposta dell'ex Real Madrid ma intanto pensa alle alternative
Mercato   Inter   Parma
Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."
L'allenatore nerazzurro ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match