Breaking News
  • Milan-Napoli, Pioli: "Kessie? Non chiudo la porta, dipende da lui"
    © Getty Images

Milan-Napoli, Pioli: "Kessie? Non chiudo la porta, dipende da lui"

Il tecnico rossonero parla alla vigilia della sfida di San Siro con gli azzurri

MILAN NAPOLI PIOLI CONFERENZA STAMPA / Gara delicatissima domani sera a San Siro tra Milan e Napoli. I rossoneri hanno già perso sette gare in campionato e sono molto attardati rispetto all'alta classifica, la sfida con gli azzurri può essere l'ultima occasione per rilanciarsi. Milan impegnato sul mercato nella trattativa per Ibrahimovic, che in vista del mercato di gennaio dovrà dunque fare il possibile per fare punti e rimontare in graduatoria per poi effettuare acquisti importanti, dall'altra parte il Napoli con Ancelotti cerca la pace dopo la bufera delle ultime settimane. Partita fondamentale per mister Pioli e i suoi, Calciomercato.it seguirà per voi le dichiarazioni in conferenza stampa dell'allenatore rossonero.

"Ripartiamo dalla gara con la Juventus, sappiamo che possiamo competere anche contro squadre di alto livello. Il Napoli è attrezzato per competere ad alti livelli in Italia e in Europa, lo rispettiamo molto, ma noi non siamo da meno. Dobbiamo giocare da Milan"

MERCATO - "Non dobbiamo pensarci adesso, dobbiamo essere concentrati al 200% sulla partita di domani. Il pubblico ci sosterrà e non dobbiamo deluderlo. Ibrahimovic è un grande campione, mi confronto di continuo con la società ma io devo pensare al campo".

CALDARA - "Sta meglio ma non è ancora pronto.

Domani giocherà con la Primavera, spero possa mettere nelle gambe un po' di ritmo per colmare il gap di condizione fisica".

CONTI E BONAVENTURA - "Più giocatori ho a disposizione al cento per cento e meglio è per tutti. Credo che sia importante innanzitutto la competitività negli allenamenti. Stanno bene e possono giocare domani. Tutti i giocatori stanno bene, tranne Rodriguez".

PIATEK - "Ho cercato di capire delle cose durante la pausa. Con la Juve ha lavorato bene, poteva anche segnare ma ha fatto una buona prestazione. E' in crescita, ha segnato con la nazionale, dobbiamo cercare di mettere più palle dentro l'area per aiutarlo".

KESSIE - "E' mia intenzione recuperarlo, poi dipende dalle loro motivazioni e stimoli. E' il giocatore che è rientrato più tardi, l'ho visto bene. Non chiudo la porta a nessuno, è normale sbagliare qualcosina ma dipende dai giocatori avere atteggiamenti giusti".

NAPOLI - "Non posso giudicare la loro situazione ma credo che troveremo una squadra motivata e determinata. Loro hanno grandi qualità ma noi non saremo da meno".

GARA VERITA' - "Ogni partita deve essere quella della svolta, per avere il giusto approccio. Non si tratta solo di domani, in ogni partita gli stimoli non ci mancheranno. Sono sicuro che domani faremo una partita seria".

DIFESA A 3 - "Ho scelto di non farla e di confermare la difesa a quattro perché la squadra sta meglio così in campo, non perché ci sia stata una fuga di notizie".

REBIC - "E' una possibilità, domani deciderò se usarlo".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)