Breaking News
  • Inter, incontro tra Ausilio e Pastorello: "Ecco di chi abbiamo parlato"
    © Getty Images

Inter, incontro tra Ausilio e Pastorello: "Ecco di chi abbiamo parlato"

Il direttore sportivo spiega l'incontro con l'agente di Candreva e Asamoah

INTER AUSILIO / Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, prima della gara con il Cagliari ha parlato a 'Premium sport' e ha confermato la visita dell'agente di Asamoaha ad Appiano Gentile: "Pastorello è soprattutto un amico e abbiamo fatto il punto su alcuni situazioni nostre come Candreva e Nagatomo che sta suscitando un certo interesse. E' durata una mezzoretta. Rinnovo Candreva? Vale il discorso degli altri: ci sono situazioni che saranno verificate dopo la fine del campionato. Sarei più preoccupato se non si creassero le occasioni da gol, il problema sarebbe più grave. Se arrivi facilmente davanti al portiere avversario e non si fa gol, credo che ci sia anche un po' di casualità, non di uomini o moduli.

Questo non vuole dire che non si debba migliorare: quante volte Candreva ha fatto una stagione senza gol, anche Miranda, Vecino hanno il gol". 

Ausilio poi ha parlato della fine del campionato: "Siamo concentrati sui nostri obiettivi e stiamo facendo il campionato che dovevamo fare. Abbiamo le carte in regola e le possibilità per centrare il nostro obiettivo. Lazio-Inter? Le difficoltà stanno anche dall'altra parte, neanche loro saranno molto felici. Cercheremo di non far diventare quella partita decisiva ma crediamo che serviranno tutte le sei partite per giocarci la Champions. Giovani in prima squadra? Per essere aggregati sì, per essere decisivi no: hanno il diritto di fare esperienza. Abbiamo bisogno della seconda squadra, serve valorizzare questi ragazzi in campionati competitivi come può essere quello di Lega Pro o Serie B. L'importante è avere qualità e noi ne abbiamo tanta". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)