Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-BENEVENTO: UNDER SUPERSTAR, FLORENZI FLOP
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-BENEVENTO: UNDER SUPERSTAR, FLORENZI FLOP

Il turco grandissimo protagonista nel successo dei giallorossi

PAGELLE E TABELLINO ROMA BENEVENTO / Cengiz Under grandissimo protagonista nella Roma che batte il Benevento in rimonta e torna in zona Champions. Ma i giallorossi per larghi tratti del match soffrono, in primis un Florenzi che continua a non convincere da terzino destro. Tra i campani ottima prova di Guilherme, autore di una rete e un assist.

 

ROMA

Alisson 6 - Sul gol di Guilherme non riesce a intervenire: a metterlo fuori causa è la deviazione di Manolas. Incolpevole anche sulla rete di Brignola.

Florenzi 5 - Prima frazione da dimenticare: non si fa mai trovare al posto giusto in copertura, non si vede mai in avanti. In ritardo sul gol di Brignola.

Manolas 5,5 - Incerto in occasione del gol di Guihlerme, non tanto per la decisiva deviazione quanto per il mancato intervento in anticipo un attimo prima. Incerto in costruzione e anche in alcune chiusure. Sfiora il gol di testa.

Fazio 6 - Partenza incerta come tutto il resto della squadra, poi trova il gol con un colpo di testa perfetto. Poi torna a giocare con sicurezza, ma non è ancora ai suoi migliori livelli.

Kolarov 6 - Il cross per il gol di Fazio è una pennellata. Non è nelle migliori condizioni ma si fa comunque sentire.

Gerson 6 - Torna a giocare davanti alla difesa, ciome gli era capitato lo scorso anno con Spalletti, e se la cava pur con qualche affanno.

Strootman 6 - Gioca in regia con poca personalità, anche se è prezioso in fase di copertura.

Under 8,5 - Tra i più attivi nel primo tempo, durante il quale si fa notare per un paio di pregevoli cross di destro, che non è il suo piede. Nell'azione del gol di Dzeko si prende sulle spalle tutta la responsabilità e dopo essere partito palla al piede regala un assist meraviglioso al bosniaco. Due minuti dopo realizza con freddezza il suo primo gol all'Olimpico. Poi corona la sua serata perfetta con un gioiello di sinistro a girare. Protagonista assoluto. Dall'82' De Rossi sv.

Perotti 5 - Primo tempo imbarazzante: si vede solo quando, dopo un'azione insistita, decide di non passare il pallone ai compagni, provocandone il malumore e quello del pubblico. Nella ripresa Di Francesco lo sposta a sinistra e le cose vanno meglio, come dimostra con l'assist a Under per il 3-1. Dall'89' Schick sv.

El Shaarawy 5 - Dopo il vantaggio dei campani ha una buona occasione, ma calcia di sinistro piano e addosso al portiere. Poco dopo, sempre di sinistro, tira incredibilmente fuori da buonissima posizione. Per il resto prova senza nerbo. Dal 56' Defrel 6 - Ha un buon pallone per segnare ma Sandro gli strozza l'urlo in gola. Poco altro, fino al rigore con cui finalmente realizza la sua prima rete in giallorosso.

Dzeko 7 - Di testa impegna Puggioni. Quando la sua partita appare sempre più simile alle ultime si fa trovare al posto giusto al momento giusto e insacca il pallone che dà il vantaggio alla Roma. E' già qualcosa. Nel finale con un gesto da Libro Cuore regala a Defrel il rigore che vale il primo gol del francese in giallorosso.

All.

Di Francesco 6 - Le assenza di Nainggolan e Pellegrini lo costringono a schierare una squadra poco equilibrata. Dà fiducia a Under che lo ripaga alla grandissima. La strada del 4-2-3-1 sembra ormai esser stata imboccata senza più dubbi.

 

BENEVENTO

Puggioni 5,5 - Attento su El Shaarawy, poi si ripete su un bel colpo di testa di Dzeko. Può poco sui gol, forse ha qualche responsabilità sul primo di Under, che tira sul suo palo.

Venuti 6 - Non sfigura contro El Shaarawy e Kolarov, nella ripresa va un po' peggio contro Perotti.

Djimsiti 5,5 - Lotta contro Dzeko e Perotti, con risultati accettabili fino a quando la Roma non spinge sull'acceleratore.

Costa 5 - Va in palese difficoltà nella ripresa.

Letizia 5 - Se la vede contro il più in forma della Roma, Under, e lo soffre inevitabilmente. Dal 73' Sagna 5,5 - Esordio in Serie A per l'ex nazionale francese.

D'Alessandro 6 - In avvio ha una buona chance, ma il suo tiro-cross è impreciso. Poco altro, ma il suo ritorno nello stadio in cui esordì è comunque sufficiente. Dal 60' Lombardi 5 - Entra nel momento peggiore per la sua squadra e va inevitabilmente in difficoltà.

Viola 5 - Fino all'uno-due della Roma tiene bene, poi il match suo e della sua squadra per forza di cose cambia.

Sandro 5,5 - Sul gol di Fazio si fa scappare l'argentino con troppa facilità. Discreta prova a livello difensivo in attesa della migliore condizione.

Djuricic 6 - Mette spesso in difficoltà Florenzi, e gli va dato merito. Dal 78' Del Pinto sv.

Brignola 6 - Freddo e puntuale nel realizzare il gol del 4-2.

Guilherme 7 - Bravo e fortunato in occasione del gol, quando viene aiutato dalla deviazione di Manolas. Poi lascia il segno nell'altro gol dei campani con un precisissimo assist.

All. De Zerbi 5,5 - La sua squadra parte benissimo e finisce malissimo. Nel mezzo una gara difficile in cui ha avuto il merito di mettere in difficoltà una grande. La cinquina finale è un po' eccessiva, ma capita.

 

Arbitro: Manganiello di Pinerolo 6 - Partita gestita senza particolari problemi.

 

TABELLINO

ROMA-BENEVENTO 5-2

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Gerson, Strootman; Under (82' De Rossi), Perotti (89' Schick), El Shaarawy (56' Defrel); Dzeko. A disp.: Skorupski, Lobont, Juan Jesus, Capradossi, Bouah, De Rossi, Marcucci, Riccardi. All. Di Francesco.

BENEVENTO (4-4-1-1): Puggioni; Venuti, Djimsiti, Costa, Letizia; D'Alessandro (60' Lombardi), Viola, Sandro, Djuricic (78' Del Pinto); Brignola; Guilherme. A disp.: Brignoli, Piscitelli, Billong, Sagna, Gyamfi, Tosca, Memushaj, Del Pinto, Coda, Iemmello, Diabaté, Parigini. All. De Zerbi.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.

Ammoniti: nessuno.

Marcatori: 7' Guihlerme (B), 26' Fazio (R), 59' Dzeko (R), 62' e 75' Under (R), 77' Brignola (B), 90'+2 Defrel (R)

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)