Breaking News
  • Napoli-Lazio, rabbia Inzaghi: "Sconfitta inaccettabile!"
    © Getty Images

Napoli-Lazio, rabbia Inzaghi: "Sconfitta inaccettabile!"

Il tecnico biancoceleste: "E' la terza consecutiva. Non c'è stata reazione"

NAPOLI LAZIO INZAGHI / "Quello che più mi dispiace è la mancata reazione, è una sconfitta inaccettabile. E' la terza sconfitta consecutiva, dobbiamo ripartire da giovedì in Europa League". Inzaghi a muso duro dopo la pesante sconfitta contro il Napoli nel big match del 'San Paolo' valido per la 24esima giornata di Serie A. "Nel primo tempo si è vista una Lazio organizzata, ma abbiamo risentito troppo il gol del pareggio e questo è inaccettabile - ha sottolineato il tecnico biancoceleste ai microfoni di 'Premium Sport' - Non siamo riusciti ad assorbire la rete di Callejon, nel primo tempo avremmo dovuto chiudere in vantaggio. A Napoli, per portare a casa il risultato, devi fare 95 minuti di attenzione massima e non è successo. Champions a rischio? Al di là delle inseguitrici, mi preme di più cercare di capire questo secondo tempo. In due anni e mezzo non abbiamo mai sbagliato un intero tempo, questo sarà motivo di riflessione perché non ce lo possiamo permettere. Soprattutto contro il Napoli.

Cutrone come Inzaghi? Penso che si riferissero a Filippo, ha un futuro roseo sperando che diventi un calciatore importante anche per la Nazionale".

"Nel primo tempo siamo stati squadra, sapevamo cosa fare e il Napoli non riusciva a giocare - ha detto Inzaghi a 'Sky Sport' - Avremmo dovuto raddoppiare, lo avremmo anche meritato... Nel secondo tempo, pur non essendoci state delle avvisaglie, non siamo più stati squadra e nemmeno fortunatissimi negli episodi... Ora però le scuse non servono e sono sicuro che riusciremo a superare questo periodo. Felipe Anderson? Lui sa quello che deve fare. Per quanto mi riguarda, è stato sempre un giocatore che ho tutelato come gli altri. Non l'ho visto sereno perché vuole giocare di più, ma la concorrenza è tanta. Sono però sicuro che tornerà a fare la differenza".

In conferenza stampa, infine, Inzaghi ha parlato della corsa Champions. Domani la sua Lazio potrebbe scivolare dal terzo al quinto posto in caso di vittorie di Inter e Roma: "In questo momento siamo noi gli intrusi in zona Champions, ma vogliamo esserci fino alla fine - le sue parole raccolte dall'inviato di Calciomercato.it - Abbiamo fatto sei mesi bellissimi, ma dobbiamo continuare. Ci aspettano tante partite, cercheremo già da giovedì di fare una grande partita".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)