Breaking News
  • I CRAQUE DEL MOMENTO - Mbappé: il baby fenomeno incanta l'Europa
© Getty Images

I CRAQUE DEL MOMENTO - Mbappé: il baby fenomeno incanta l'Europa

Il giovanissimo attaccante francese sta incantando tutti con il Monaco

MBAPPE' MONACO / Chi dice che il più forte vince sempre, non conosce il calcio.
Questo sport ci ha regalato nei decenni tante favole e tanti colpi di scena, facendo impazzire di gioia i tifosi di tutto il mondo.
Tra le squadre che non hanno intenzione di arrendersi al pronostico avverso va segnalato il Monaco: il club del Principato guida la classifica della Ligue 1 con tre punti di vantaggio (e gli scontri diretti a favore) sul quattro volte campione di fila e favoritissimo Paris Saint-Germain.
Ma non solo, perché i biancorossi, dopo l'impresa di eliminare dalla Champions League il Manchester City negli ottavi di finale, si apprestano a ribaltare nuovamente i pronostici ai quarti contro il Borussia Dortmund dopo il 3-2 in trasferta.

IL NUOVO HENRY - L'incubo di Tuchel e di tutta la retroguardia giallonera ha un nome ed un cognome: Kylian Mbappé.
A soli 18 anni l'attaccante francese di origini camerunesi sta già incantando tutti con le sue giocate e la sua rapidità: in patria non a torto lo hanno ribattezzato il 'nuovo Henry' e a suon di gol sta diventando il craque del momento.
Al 'Signal Iduna Park', il numero 29 del Monaco si è consacrato definitivamente a livello internazionale siglando la sua prima doppietta nella massima competizione europea per club.
Il tutto dopo le reti decisive messe a segno in patria: dalla doppietta contro il Nantes a quella contro il Caen passando per il gol decisivo contro il Bordeaux in campionato.

Calciomercato Inter, sarà asta internazionale per Mbappé

Ad ammirare il talento di Mbappé sugli spalti di Dortmund ieri sera c'erano anche gli scout dell'Inter.
Da tempo il club nerazzurro ha messo gli occhi sul giovanissimo centravanti francese, ma è facile prevedere che la prossima estate si scatenerà un'asta sul calciomercato per accaparrarselo.
In Italia piace anche a Lazio e Juventus, mentre all'estero è seguito da Real Madrid, Barcellona, Psg e i due club di Manchester, con Guardiola pronto a fare follie per portarlo ai 'Citizens'.
Il Monaco gongola al pensiero dell'enorme plusvalenza che potrà mettere a bilancio dalla cessione del suo prodotto delle giovanili.
La base d'asta fino a qualche settimana fa era di 60 milioni di euro.
Oggi ce ne vogliono un centinaio!

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)