• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Allegri sorride a metà: due senatori out per la finale col Milan

Juventus, Allegri sorride a metà: due senatori out per la finale col Milan

Oltre all'infortunato Marchisio, anche Bonucci non ci sarà nell'ultimo atto di Coppa Italia


Claudio Marchisio ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

18/04/2016 13:45

JUVENTUS SERIE A FINALE  COPPA ITALIA MARCHISIO BONUCCI / TORINO - Sorride a metà Massimiliano Allegri. Il travolgente 4-0 al Palermo mette in cassaforte il discorso scudetto, con il tecnico della Juventus che perderà però per il finale di stagione (e l'inizio della prossima) Claudio Marchisio, vittima di un grave infortunio ai legamenti del ginocchio nei minuti iniziali del match. Un'assenza pesante quella del 'Principino' per l'ultima parte di campionato per le news Juventus, con il centrocampista bianconero che sarà costretto a saltare anche l'impegno con la Nazionale di Conte ad Euro 2016.

Una tegola che oltre sul calciomercato, dove Marotta è obbligato a trovare un sostituto all'altezza di Marchisio che, nella migliori delle ipotesi, non rienterà prima di ottobre, avrà delle ripercussioni anche per la finalissima di Coppa Italia, dove i bianconeri sfideranno all''Olimpico' il Milan del neo-allenatore Brocchi. Allegri, infatti, insieme al centrocampista non avrà a disposizione neanche Leonardo Bonucci, squalificato per una giornata dopo l'ammonizione rimediata nella semifinale di ritorno con l'Inter. Il tecnico juventino si ritroverà quindi senza due colonne nell'atto conclusivo della stagione, che potrebbe consegnare per la seconda volta consecutiva il 'Double' a Buffon e compagni.

Alle assenze di Marchisio e Bonucci si unisce anche quella di Caceres, out dallo scorso gennaio dopo l'operazione al tallone, con Neto inoltre che rimane in dubbio a causa dell'infortunio muscolare patito nei giorni scorsi e che lo costringerà ad un mese di stop. Nelle retrovie, viste le ultime brillanti prestazioni da titolare, Rugani potrebbe trovare spazio dal 1' contro il Milan insieme a Barzagli e Chiellini (quest'ultimo sulla via del recupero), mentre davanti alla difesa Allegri potrà scegliere tra un regista classico come Hernanes o affidarsi ad una pedina di quantità come Sturaro, Asamoah e Lemina.




Commenta con Facebook