• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Mazzola: "Icardi va tenuto. Mancini? Lo farei restare, ma..."

Calciomercato Inter, Mazzola: "Icardi va tenuto. Mancini? Lo farei restare, ma..."

L'ex fuoriclasse nerazzurro fa il punto sulla stagione e le strategie interiste


Mauro Icardi ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

07/04/2016 15:10

CALCIOMERCATO INTER MAZZOLA ICARDI MANCINI / MILANO - Sono due gli uomini da cui deve ripartire l'Inter: Mauro Icardi e Roberto Mancini. Parola dell'ex fuoriclasse nerazzurro Sandro Mazzola che, in un'intervista concessa a 'Tuttosport', racconta analizza la stagione interista e si sbilancia anche sulle strategie di calciomercato Inter: "Mi aspettavo molto di più dalla stagione dell'Inter. Darei un voto tra il 5 ed il 6, abbastanza deludente. La società ed i giocatori devono dare un segnale forte ai tifosi giocando per la Champions fino alla fine. L'allenatore dovrà essere bravo ad entrare nella testa dei giocatori per convincere a lottare finché la matematica dirà che il terzo posto è irraggiungibile. Mancini? Da quello che si sente pare che non resterà. Io tenterei di farlo rimanere perché conosce il gruppo, pregi e difetti. Mi auguro resti, anche se le voci dicono diversamente. Real Madrid? Si sentono delle voci, vediamo se è vero o no (ride, ndr). Bisognerà vedere il progetto della società e cosa c'è nella testa di Mancini. Icardi? Non me ne priverei mai, è un punto di riferimento. Va supportato: se viene servito a dovere lui la butta dentro. Bisogna per forza di cose ripartire da Icardi".

YAYA TOURE' - Tra i principali obiettivi di calciomercato dei nerazzurri c'è Yaya Touré, sul quale Mazzola si esprime così: "Se mi piacerebbe vederlo all'Inter? Direi di sì, è un centrocampista molto valido. Non sarebbe affato male".

MORATTI - "Moratti, almeno per me e quelli della mia generazione, vuol dire Inter. Se un giorno dovesse tornare presidente dell'Inter sarebbe sempre e comunque un punto di riferimento per tutti, dai tifosi a chi lavora in società".

ROSA - "Dove può essere migliorata? Credo sia molto valida e non penso serva nulla di particolare, a meno che si possa arrivare ad un grande campione. Ci vorrebbe un comandante in mezzo al campo, quello sì".




Commenta con Facebook