• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Bologna > Atalanta-Bologna, Donadoni: "Dispiace per Destro, ma possiamo fare un rush finale importante"

Atalanta-Bologna, Donadoni: "Dispiace per Destro, ma possiamo fare un rush finale importante"

ll tecnico dei felsinei è fiducioso per questa ultima parte di campionato


Roberto Donadoni ©Getty Images

19/03/2016 12:41

SERIE A ATALANTA BOLOGNA CONFERENZA DONADONI / BOLOGNA - Intervenuto in conferenza stampa, Roberto Donadoni ha presentato la sfida di domani tra Atalanta e Bologna che si giocherà all''Atleti Azzurri d'Italia': "Conosco l'ambiente di Bergamo e so che domani dovremo rivolgere tutte le attenzioni al campo. Mi dispiace per l'infortunio di Destro, che comunque si sta risolvendo per il meglio pur con tempi fisiologici di ripresa, ma la sua assenza mi servirà per vedere la risposta degli altri. Ai ragazzi ho detto che ci sono tutte le condizioni per mettere in campo una prestazione di spessore e molto dipenderà da noi.

Sono davvero carico perché mi rendo conto che nelle nove partite che mancano alla fine del campionato possiamo fare bene e dobbiamo ragionare con la convinzione di avere tutte le carte per un rush finale da protagonisti. Se avvertirò che qualcuno dei ragazzi non avrà questo atteggiamento, giocherà poco e ne terrò conto anche in vista di valutazioni future, questo ragionamento non deve rappresentare una minaccia ma una presa di coscienza.

Domani troveremo una squadra arrabbiata e desiderosa di fare il risultato per togliersi da una situazione complicata, noi dovremo riconoscere e sfruttare questa situazione di difficoltà, saper leggere le gare consiste anche in questo perché in una partita non contano solo le caratteristiche tecniche ma anche gli aspetti mentali. Se scenderemo in campo con leggerezza, gli avversari ci asfalteranno ma questo non deve e non può accadere".

D.G.




Commenta con Facebook