• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Witsel? Tutto nelle mani di Berlusconi

Calciomercato Milan, Witsel? Tutto nelle mani di Berlusconi

Solo una grande classifica a gennaio potrebbe convincere il presidente rossonero a fare un super investimento


Axel Witsel © Getty Images
Jonathan Terreni

04/12/2015 12:35

CALCIOMERCATO MILAN WITSEL BERLUSCONI / MILANO - Sinisa Mihajlovic ha una missione difficilissima nelle prossime settimane. E riguarda il calciomercato. Il tecnico serbo ha intuito che a gennaio non arriveranno grandi rinforzi. Il ritorno in rossonero ormai prossimo di Boateng è il segnale che la società vuole spendere poco e cercare occasioni. Nel frattempo Galliani è al lavoro per sfoltire la rosa del Milan: dalle operazioni in uscita potrebbe ricavare un tesoretto utile. L'allenatore invece vorrebbe nuovi giocatori, per coprire alcune lacune di formazione troppi evidenti in questo avvio di campionato. Tutto passerà dalla volontà di Silvio Berlusconi. Come scrive il 'Corriere dello Sport' il presidente rossonero non è disposto al momento a fare grandi investimenti nel mercato Milan, sia per economia che per stimoli. Grandi colpi alla Witsel intendiamo, per i quali servirebbero almeno 25-30 milioni. Il belga resta sempre il sogno per il centrocampo. Ecco allora che Mihajlovic proverà a convincerlo in due modi.

Il primo, quello che potrebbe rivelarsi più efficace, le vittorie sul campo. Ottenere tre successi nelle prossime giornate contro Carpi, Verona e Frosinone non è un traguardo impossibile. Regalare nove punti prima della sosta potrebbe cambiare le carte in tavola. La squadra potrebbe scalare posizioni e trovarsi a ridosso delle zone altissime di classifica. Questo potrebbe invogliare il presidente ad aprire il portafoglio per dare un messaggio ai tifosi, in continua agitazione, e per puntare decisi allo Scudetto. Qualora dal campo non dovessero arrivare i risultati starà al serbo usare tutta la diplomazia e la persuasione possibile. Non perdere il passo delle altre, anche in termini di progetto. Rilanciare l'entusiasmo e dare quello che manca alla squadra: potrebbero essere questi i tasti da toccare. Basterà?




Commenta con Facebook