• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Milan, Allegri: "Buona base di partenza. Dybala come Tevez? Quando è arrivato..."

Juventus-Milan, Allegri: "Buona base di partenza. Dybala come Tevez? Quando è arrivato..."

Il tecnico bianconero: "Ci serve solidità ed è importante non prendere gol"


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

21/11/2015 23:03

JUVENTUS MILAN ALLEGRI DYBALA/ TORINO - Terza vittoria consecutiva in campionato per la Juventus che ha battuto 1-0 il Milan grazie ad un gol di Dybala. Il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri, ha commentato così il successo ottenuto contro gli uomini di Mihajlovic: "Quella di stasera non è stata una bella partita, ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che era quello di conquistare i tre punti, la terza vittoria consecutiva e superare il Milan in classifica - ha dichiarato Allegri a 'Premium Sport' - è importante ritrovare solidità e in quest'ottica, è stato ottimo non aver preso gol. Dybala? Ha grandi qualità, ma ho fiducia in tutti i giocatori. Il mancato ingresso di Cuadrado? Gli infortuni di Evra e Hernanes mi hanno impedito di mandarlo in campo".

LA PARTITA - "La Juventus ha fatto una partita solida dal punto di vista difensivo, una buona base di partenza - ha poi dichiarato Allegri ai microfoni di 'Sky Sport' - Dybala sta crescendo così come gli altri. Stasera ho deciso di giocare con il trequartista per dare più pressione agli avversari. Bisognava fare una partita aggressiva e così è stata".

MANDZUKIC - "Stasera è andata un paio di volte alla conclusione, bisognerà essere più bravi a capire come si smarca in area e a cercarlo. Del suo lavoro sporco ne beneficia soprattutto Dybala che si inserisce tra le linee".

DYBALA - "Dybala come Tevez? Quando è arrivato ho detto che è difficile fare il centravanti della Juventus in questo momento. Per le caratteristiche che ha, diventerà una grande seconda punta o un grande trequartista. E' cresciuto anche fisicamente e questo è importante nel calcio di oggi".

LA CLASSIFICA - "Andare a dormire con sei punti di distanza dalla prima fa ancora un effetto strano perché dovevamo essere più avanti in classifica. Ora pensiamo alla sfida con il Manchester City, dobbiamo fare una grande gara altimenti rischiamo di doverci giocare la qualificazione a Siviglia".




Commenta con Facebook