• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-ALMERIA

PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-ALMERIA

La classe di Messi e il cinismo di Suarez piegano l'Almeria. Bene Marin all'esordio


Lionel Messi (Getty Images)
Andrea Della Sala

08/04/2015 21:51

ECCO LE PAGELLE DI BARCELLONA-ALMERIA:

 

BARCELLONA

Bravo 6 – Serata di totale relax per il portiere blaugrana, mai chiamato in causa dall’attacco avversario.

Dani Alves 6 – In fase difensiva non un gran lavoro da fare, ma si fa trovare sempre al posto giusto. Si propone con buona costanza, anche se non vuole sprecare troppe energie. Dal 64’ Montoya 6 – La partita non ha molto da dire quando lui entra in campo, nonstante tutto si fa vedere un paio di volte sulla destra.  

Bartra 6 – Evidentemente il gol segnato da Thievy all’andata non gli è ancora andato giù. Lo affronta con un po’ di paura e non dimostra grande sicurezza in una partita in cui il Barcellona non rischia nulla. Nel finale trova il gol di testa che chiude il match, facendosi trovare pronto nell’area dell’Almeria.

Mascherano 6 – Per l’argentino partite come questa sono una passeggiata. Amministra senza troppi problemi e senza mai andare in affanno.

Adriano 6,5 – In costante proiezione offensiva. E’ sempre alto, e si fa trovare sempre largo per essere servito dai compagni. Si dedica alla fase offensiva.

Sergi Roberto 6 – Forse troppo preciso e troppo scolastico, per questo motivo fatica a trovare spazio in questo Barcellona. Non commette errori, ma non prende mai l’iniziativa.

Rakitic 6,5 – Gioca con grandissima tranquillità, ha piena consapevolezza dei propri mezzi e fa ogni giocata con naturalezza. Bravo nel servire i compagni in verticale, nell’inserirsi nella difesa dell’Almeria e anche nel rendersi pericoloso con qualche conclusione. Dal 67’ Rafinha 6 – Partita chiusa al suo ingresso, si piazza in mezzo e mette minuti nelle gambe cercando di dare equilibrio alla squadra.

Xavi 7 – In serate come questa, un giocatore della sua intelligenza tattica giganteggia. Guida la sua squadra come un vigile dirige il traffico, non sbaglia un passaggio e si prende più volte la standing ovation del Camp Nou per la classe e l’eleganza delle sue giocate.

Messi 7 – Al primo guizzo sblocca subito il match con un sinistro a giro. E’ alla cinquantesima di fila nella Liga che, oltre a tutte le reti segnate, è un altro dato mostruoso. Si gestisce al meglio dopo il piccolo problema che non gli ha permesso di partecipare alle amichevoli con l’Argentina. E’ sempre decisivo.

Suarez 7 – Un po’ svogliato nella prima frazione, gioca con un po’ troppa sufficienza. Nel secondo tempo decide di darsi una svegliata e sigla una gran rete con un sinistro a giro sil quale Julian arriva ma non riesce a deviare fuori dalla porta. Allo scadere raccoglie l’assist di Pedro e fa doppietta.

Pedro 6 – Gara fatta di alti e bassi. Quando si accende, i suoi guizzi creano sempre apprensione nella difesa dell’Almeria. Il problema è che si assenta per troppo tempo dal match. Altruista quando nel finale serve Suarez per il 4-0.

All. Luis Enrique 6,5 – Più che una partita sembra un allenamento. Il Barcellona trotterella tenendo sempre in pugno la gara e andando in rete ogni qualvolta che decide di accelerare

 

ALMERIA

Julian 6 – Non può fare nulla sui due sinistri di Messi e Suarez che lo colpiscono sul secondo palo. Pronto a deviare in angolo una punizione di Messi.

Casado 5,5 – Alla prima da titolare con la maglia dell’Almeria in fin dei conti non fa male. Sulla seconda rete del Barcellona, però, poteva contrastare meglio Suarez.

Trujillo 5,5 – In una partita in cui l’Almeria si barrica in difesa cercando di subire il minor numero di reti, lui è sempre sotto assedio. In sofferenza, ma fa del suo meglio per limitare i danni.

Ximo 5,5 – Rimane concentrato per tutta la partita, ma non può opporsi allo stradominio del Barcellona.

Marin 6,5 – Classe ’96 anche lui alla prima con la maglia dell’Almeria dimostra buona tecnica e anche quella dose di spavalderia che non guasta. Limita Pedro e cerca di darsi da fare anche nelle poche ripartenze dell’Almeria.

Corona 5 – Davanti alla difesa si ritrova spesso a doversi abbassare tra i due centrali di difesa. Sempre rintanato nella sua metà campo, probabilmente non vedeva l’ora che finisse la partita. Troppo nervoso.

Thomas 6 – Prova a contrastare le continue ondate offensive del Barca, si dà da fare e rimane lucido per tutta la partita.

Wellington Silva 5,5 – E’ lui quello che dovrebbe provare ad accendere la luce nell’Almeria. Nel primo tempo ha qualche spunto e ha anche l’unica occasione da rete della formazione ospite. Si spegne nella ripresa. Dal 56’ Soriano 5,5 – Entra per dare più consistenza al centrocampo, ma non può fare molto e il Barcellona dilaga nel secondo tempo.

Edgar 6 – Partita di grande sacrificio. Sergi Barjuan gli chiede di abbassarsi quasi sulla linea dei difensori, lui lo ascolta ma non può di certo contrastare uno come Messi. L’impegno non manca. Dal 72’ Jonathan 5 – Entra giusto in tempo per lasciare libero Bartra che può siglare indisturbato il 3-0.

Espinosa 5 – Completamente fuori dal gioco. Non si vede mai e tocca pochissimi palloni in tutto il match. Dal 79’ Mané s.v.

Thievy 6 – Isolato là davanti nell’attacco dell’Almeria, riesce comunque a creare qualche piccolo fastidio. Mette nuovamente lievemente in apprensione Bartra, anche se poi non crea nessun pericolo.

All. Sergi Barjuan 5,5 – Difficile giudicare il suo lavoro alla prima sulla panchina dell’Almeria. Contro il Barcellona con mezza squadra fuori, davvero non può fare di più. Prepara una partita difensiva, dedicandosi alla ripartenze e prova a limitare il passivo in una sconfitta inevitabile, ma alla fine non gli riesce nemmeno quello.

 

Arbitro: Hernandez 6 – Partita facile e con pochi episodi dubbi. Giudica al meglio due azioni nell’area dell’Almeria a inizio partita, per il resto gestisce senza problemi una gara fin troppo tranquilla. Qualche dubbio sul gol annullato all’Almeria nei minuti finali.

 

TABELLINO

BARCELLONA-ALMERIA 4-0

Barcellona (4-3-3): Bravo; Alves (dal 64’ Montoya), Bartra, Mascherano, Adriano; Rakitic (dal 67’ Rafinha), Sergi Roberto, Xavi; Messi, Suarez, Pedro. A disp.: Ter Stegen, Mathieu, Piquè, Iniesta, Neymar. All. Luis Enrique

Almeria (4-2-3-1): Julian; Casado, Trujillo, Ximo, Marin; Coron, Thomas; Wellington Silva (dal 56’ Soriano), Edgar (dal 72’ Jonathan), Espinosa (dal 79’ Mané); Thievy. A disp.: Hemed, Rubén, José Angel, Azeez. All. Sergi Barjuan

Marcatori: 33’ Messi (B), 55’ Suarez (B), 75’ Bartra (B), 94’ Suarez (B)

Arbitro: Hernandez Hernandez

Ammoniti: 43’ Mascherano (B), 87’ Casado (A)

Espulsi:




Commenta con Facebook