• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO - FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO - FIORENTINA

Babacar all'ultimo respiro. Mati Fernandez direttore d'orchestra. Gomez è un caso, Paloschi egoista


Davide Ritacco

18/01/2015 17:06

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-FIORENTINA:

 

CHIEVO VERONA

Bizzarri 6,5
– Molto bravo specialmente nel secondo tempo. Non sta facendo rimpiangere Bardi con parate importanti su Fernandez e Joaquin. Punti a fine gara da Babacar.

Frey 5,5 – Dal suo lato si alternano e penetrano con troppa facilità sia Pasqual che Cuadrado. Per sua fortuna gli avversari non ne approfittano.  

Cesar 5,5 – Da diffidato si prende un giallo in modo ingenuo e salterà la sfida contro la Juventus. Nel pacchetto dei centrali difensivi è stato più presente di Gamberini anche se le sue lacune sono evidenti.  

Gamberini 5 – Nonostante in questo momento Gomez non sia un fulmine di guerra, l’ex di turno, non è impeccabile. Beffato anche da Babacar a partita finita. Grossa ingenuitò.

Zukanovic 6 – Spinge bene sulla corsia di sinistra e in fase difensiva è tra i più positivi della sua squadra. Attento e coraggioso in ogni momento.

Schelotto 5,5 – All’alba del match prova subito a farsi vedere con un bel tiro. Col passare dei minuti Pasqual gli prende le misure e lo costringere a restare rintanato nella propria metacampo. Maran lo cambia di fascia ma la sostanza non cambia.

Hetemaj 5,5 – La grinta e la voglia di arrivare su ogni pallone non gli manca ma la foga agonistica, a volte, dovrebbe lasciare spazio anche all’intelligenza tattica.  

Izco 5,5 – Rincorre ogni pallone e cerca di dare una mano ad ogni compagno e normale che qualche volta vada fuori giri e giri a vuoto per il campo.   

Birsa 5 – Anche lui viene troppo spesso bloccato dai difensori viola. Quasi mai pericoloso con incursioni nulle. Troppo lento per poter impensierire la squadra di Montella. Dal 60’ Botta 6,5 – Non giocava dall’espulsione sciocca rimediata contro la sua ex Inter. Il suo ingresso in campo però trasforma la squadra di Maran che diventa più propositiva.    

Paloschi 5,5 – Troppo egoista al 78’ quando invece di passare al liberissimo Pellissier preferisce tirare (male) e così svanisce il colpaccio della rimonta sulla Fiorentina.   

Pellissier 6 – Sonnecchia per 70 minuti sovrastato dai difensori viola. Ma appena ha l’occasione di punire non si lascia sfuggire l’occasione e punisce la distrazione della squadra di Montella. Dal 90' Lazarevic s.v.

All. Maran 6 – A 30” dalla fine il suo Chievo stava per ottenere un punto importantissimo nella corsa alla salvezza. Poi il gol di Babacar e i risultati dagli altri campi complicano il cammino ma la sua squadra è viva e il suo lavoro è evidente.

 

 

FIORENTINA

Tatarusanu 7 – Punito da Pellissier lasciato troppo solo ma si rifà alla grandissima con un doppio intervento salva risultato su Paloschi e Pellissier.

Tomovic 6 – Bene quando c’è da proporsi e cercare di creare superiorità numerica. Qualche sbavatura di troppo in difesa.

G. Rodriguez 6,5 – Porta in vantaggio i suoi nello stadio dove ha segnato di più in trasferta. Tiene in difesa anche nei momenti più difficili.

Basanta 5,5 – Nel pacchetto arretrato è l’anello debole. Pesa il mancato intervento in occasione del gol di Pellissier.   

Joaquin 6 – Si prepara e si costruisce molto bene le occasioni da gol ma spesso conclude male. Sa difendere e attaccare con efficacia però deve essere più lucido.

Mati Fernandez 6,5 – Orchestra bene un paio di occasioni nel secondo tempo. Prima è bravo Bizarri a negargli la gioia del gol poi Tomovic non arriva all’appuntamento per il raddoppio. E’ tra i più attivi di tutta la partita.

Badej 5,5 – Si fa trovare sempre al posto giusto specie al limite dell’area in posizione buona per sparare ma spreca troppe buone occasioni. In mezzo al campo non ha la lucidità e la sapienza di Pizarro. Dal 82’ Pizarro s.v.  

Borja Valero 6,5 – Solita lucida e precisa regia. E’ stato meno continua di altre volte ma quando si illumina la Fiorentina vola.

Pasqual 6 – Spinge sempre bene e ogni suo cross, oltre ad essere perfetto, è sempre pericoloso. In chiave difensiva però ha qualche responsabilità sul gol subito. In teoria una sua chiusura sarebbe stata gradita. Dal 85’ Vargas s.v.  

Cuadrado 5 – Il giocatore colombiano non è nel suo migliore momento di forma. Soffre la marcatura che Maran gli ha riservato e poche volte cambia passo. La Fiorentina risente della sua evanescenza.

Gomez 5 – Anche oggi ha avuto un paio di occasioni importanti ma il tedesco è ancora bloccato, macchinoso in ogni sua azione. Totalmente a disagio dal punto di visto mentale, eppure per raggiungere il terzo posto, i suoi gol sarebbero fondamentali. Dal 65’ Babacar 7 – Entra in un momento in cui la Fiorentina era padrona del campo e Montella puntava su di lui per dare maggiore peso all’attacco e magari chiudere la sfida. Regala tre punti fondamentali con uno squillo da attaccante vero a partita finita.   

All. Montella 6,5 – La Fiorentina non ha fatto molto per trovare i tre punti eppure la squadra di Montella si trova sempre più vicina al terza posto con il minimo sforzo. Se il mercato o Gomez, portassero qualche gol in più, la zona Champions diventerebbe un obiettivo molto raggiungibile.  

Arbitro: Cervellara 6 – Restano dubbi sul gol annullato a Paloschi dal collaboratore Marazzo che ha sbandierato un fuorigioco che se c’è è millimetrico. Bene l’andamento generale del match con ammonizioni giuste che gli consentono di tenere in mano la partita.


TABELLINO

CHIEVO VERONA
– FIORENTINA 1-2

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Cesar, Gamberini, Zukanovic; Schelotto, Hetemaj, Izco, Birsa (dal 60’ Botta); Paloschi, Pellissier (dal 90’ Lazarevic). All. Maran

Fiorentina (3-5-2): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Badelj (dal 82’ Pizarro), Borja Valero, Pasqual (dal 85’ Vargas); Gomez (dal 65’ Babacar), Cuadrado. All. Montella

Arbitro: Cervellara

Marcatori: 35’ Rodriguez (F), 71’ Pellissier (C), 94' Babacar (F)

Ammoniti: 17’ Hetemaj (C), 33’ Badej (F), 62’ Cesar (C)

Espulsi:  




Commenta con Facebook