• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Pallone d'Oro, oggi si decide: duello Ronaldo-Neuer. Messi terzo 'incomodo'

Pallone d'Oro, oggi si decide: duello Ronaldo-Neuer. Messi terzo 'incomodo'

L'edizione di quest'anno è una delle più combattute della storia


Il trofeo più ambito dai calciatori © Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

12/01/2015 08:00

PALLONE D'ORO OGGI IL VERDETTO DUELLO RONALDO NEUER MESSI / ZURIGO (Svizzera) - Ci siamo: oggi si conoscerà il nome del vincitore del Pallone d'Oro, il più prestigioso premio internazionale individuale nel mondo del calcio. Mai come nell'edizione di quest'anno, c'è incertezza su chi sarà a trionfare: è corsa a tre tra Messi, Cristiano Ronaldo e Neuer, con gli ultimi due protagonisti di un emozionante testa a testa.

Neuer sarebbe il primo portiere ad ottenere il riconoscimento dal 1963 (allora vinse Jascin) e il primo tedesco dal 1990 (Matthaus). CR7, vincendo, raggiungerebbe a quota 3 le leggende Cruijff, Platini e van Basten. Messi, pur sfavorito quest'anno, è già recordman con 4 trofei conquistati in carriera. C'è incertezza anche sul nome dell'allenatore dell'anno: a contendersi la 'palma' di migliore sono Ancelotti e Loew, con Simeone possibile outsider.

La tensione si gioca attorno a molti fattori che stanno facendo impazzire ogni pronostico. L'anno scorso Ribery sembrava in rampa per contendere il titolo a Ronaldo fino all'ultimo, invece Messi raccolse un largo consenso. Proprio la 'Pulce', nonostante una stagione non indimenticabile, potrebbe rappresentare la minaccia più concreta alla 'difesa del titolo' di CR7: ha infatti guidato l'Argentina alla finale del Mondiale di Brasile 2014, fallendo però la possibilità di conquistare un titolo clamoroso nella terra dei rivali di sempre. Ronaldo, dal canto suo, ha disputato un Mondiale inguardabile, arrivato stanco però per via di una Decima conquistata da protagonista (anche se in finale ha segnato a giochi fatti). Manuel Neuer, dal canto suo, ha avuto il rendimento più alto tra i tre: il suo Bayern Monaco è stato eliminato dalla Champions League per demeriti collettivi e non ha mai mancato di salvare la porta con interventi pazzeschi sia nel club che nella Germania. Inoltre è diventato un idolo trasversale sul web – ormai un fattore imprescindibile per ambire a questi trofei individuali – per via delle sue scorribande fino a metà campo di René Higuita memoria (ma con meno follie difensive, ovviamente). Chi la spunterà? Calciomercato.it seguirà in diretta la cerimonia del Galà Fifa di Zurigo a partire dalle 17.




Commenta con Facebook