• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Malmoe-Juventus, Allegri: "Stiamo molto bene e dobbiamo vincere. Tevez? Domani segnerà"

Malmoe-Juventus, Allegri: "Stiamo molto bene e dobbiamo vincere. Tevez? Domani segnerà"

Il tecnico bianconero presenta la sfida di Champions League contro gli svedesi


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Jonathan Terreni

25/11/2014 18:46

MALMOE JUVENTUS CONFERENZA ALLEGRI / MALMOE (Svezia) - Nel freddo svedese, su un campo ai limiti della praticabilità per sfatare il tabù trasferta e dare l'accelerata decisiva ambito europeo. Alla vigilia del delicatissimo match di Champions League, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, presenta la sfida contro gli svedesi del Malmoe. Calciomercato.it ha seguito la conferenza stampa in diretta: "Quando gioca in casa il Malmoe pratica un calcio molto diverso. E' una squadra molto più aggressiva ed ha già fatto buone partite come contro l'Atletico Madrid, dove ha perso secondo me immeritatamente creando molte occasioni da gol che poi non ha sfruttato. Per noi sarà sicuramente una partita difficile perché siamo tutte squadre in corsa per la qualificazione. 

PERICOLO CAMPO - "Il campo favorisce il Malmoe e penalizza chi è più tecnico come noi? Inutile stare a pensare troppo alle condizioni del campo. Il campo è questo e dobbiamo adattarci subito all'andamento della partita; bisogna essere svegli e concentrati. Una cosa è certa: dobbiamo vincere, abbiamo 95 minuti per farlo; siamo in un buon momento sia fisico che mentale e abbiamo tutte le carte in regole per uscire da qui con un risultato positivo che per noi è quello della vittoria".

FATICA TRASFERTA - "Abbiamo perso le due trasferte che abbiamo giocato fin qui in Champions è vero, ma in modo immeritato a mio avviso, perché a Madrid abbiamo preso mezzo tiro in porta e abbiamo subito gol, dopo aver giocato una partita con grande personalità e attenzione. In Grecia contro l'Olympiakos, pur giocando male nel primo tempo, abbiamo avuto tantissime occasioni e non siamo riusciti a concretizzarle. Domani sarà certamente un'altra partita; domani per noi conta il risultato".

TEVEZ GOL - "Quanti anni erano che non segnava? dieci o cinque... domani credo proprio che farò gol, come ha fatto all'andata".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook