• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Milan-Inter, Milito: "Mancini ha un vantaggio"

Milan-Inter, Milito: "Mancini ha un vantaggio"

L'ex attaccante nerazzurro ha parlato alla vigilia della stracittadina


Diego Milito © Getty Images

22/11/2014 08:24

MILAN INTER MILITO INTERVISTA / MILANO - Intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', l'ex attaccante dell'Inter Diego Milito (tornato in Argentina nell'ultimo calciomercato) ha parlato del derby di Milano in programma domani: "La sfida che mi porto dentro più di tutte è la prima: 4-0 fuori casa, gol bellissimi, uno mio, due assist. Di solito i derby sono partite dure, non te le godi: quella l’abbiamo stravinta e ce la siamo stragoduta, in campo ci sentivamo leggeri, forti. Ecco, soprattutto forti". L'argentino, ai tempi in cui indossava la maglia nerazzurra, era spessissimo protagonista della stracittadina: "Dicevano che marchiavo i derby, ma era soprattutto il derby a marchiare me. Ogni volta che entravo a San Siro per quella partita sentivo qualcosa in più dentro la pancia: per l’ultima esattamente come per la prima, non mi è passata mai".

MANCINI - Le news Inter sono state monopolizzate negli ultimi tempi dall'arrivo di Roberto Mancini in panchina: "Ha un vantaggio, e non è solo quello di conoscere l’ambiente, la Pinetina, San Siro. Soprattutto conosce il significato di essere l’Inter ed essere all’Inter. Aveva messo le basi ad una casa che Mourinho ha reso perfetta, può mettere le basi per costruirne un’altra".

PALACIO - "lo sento spesso al telefono e lo sento molto meglio: sono sicuro che giocherà un grande derby. E che il 4-3-1-2 sarà il suo paradiso, potrà fare quel lavoro sporco da seconda punta che gli piace tanto".

ICARDI - "Siamo diversi in quasi tutto: lui dà il meglio dentro l’area, io dopo un po’ mi stufavo di stare solo lì dentro. Ma trovo Icardi impressionante per quello che fa nonostante sia così giovane e per quanto può migliorare ancora".

 

SQUADRA - "Anche questa è forte: ho visto molte partite, pure quella con il Cagliari purtroppo, e la mia impressione è che serva solo un po’ di tempo".

 




Commenta con Facebook