• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica decima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica decima giornata

L’Astra Giurgiu e il CFR Cluj cadono, la Steaua Bucarest vola in testa da sola


Liga 1 Romania
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

07/10/2014 11:36

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Dopo il pareggio della scorsa settimana tra Steaua Bucarest e Astra Giurgiu il campionato rumeno sembrava aver confermato una scala di valori che delineava un interessante duello tra queste due squadre. Sette giorni dopo le cose sembrano improvvisamente cambiate a causa del clamoroso risultato arrivato nella sfida tra i bianconeri e il Viitorul Constanta. La squadra di Hagi, in crisi da settimane e in piena lotta per non retrocedere, riesce nell’impresa di una vittoria esterna (nonostante le tante occasioni dei padroni di casa, che colpiscono per due volte la traversa) che potrebbe rappresentare la svolta del campionato.

FUGA? - Infatti la Steaua ne approfitta con il cinismo della grande squadra, e con la netta vittoria sul campo dell’Otelul Galati (in 10 uomini sin dai primi minuti) lancia un segnale importante alle dirette concorrenti per il titolo. Grazie anche alla sconfitta del CFR Cluj contro il Targu Mures, l’ex squadra dell’Esercito della Romania socialista di Ceausescu riottiene la testa solitaria della classifica e si propone con autorevolezza per un principio di fuga.

REAZIONE PETROLUL – Dopo le incertezze delle scorse settimane, caratterizzate anche dall’addio di Adrian Mutu che ha scelto di andare a concludere la carriera in India, il Petrolul Ploiesti torna a vincere nella speranza che non sia troppo tardi per coltivare ancora ambizioni per la vittoria finale. La squadra di Razvan Lucescu sembra però potenzialmente meno forte rispetto allo scorso anno, e difficilmente riuscirà a lottare fino all’ultimo.

RAZZISMO – Da segnalare un brutto episodio a Chiajna, dove i tifosi del Rapid Bucarest hanno lanciato una banana contro il brasiliano Wellington. Il giocatore è stata anche ammonito, dopo aver cercato di spiegare, inutilmente, l’episodio al direttore di gara.

ANCORA U CRAIOVA – Dopo tre vittorie consecutive prosegue la serie positiva dell’Universitatea Craiova: i biancoblu dopo essere stati in vantaggio pareggiano sul non facile campo della Dinamo Bucarest e si godono la loro posizione di centro classifica dopo un inizio di stagione decisamente difficile. Per i ‘Cani rossi’ è invece un’occasione sprecata per avvicinarsi alle primissime posizioni.

 

RISULTATI

Brasov-CMS Iasi 2-0: 3’ Machado, 90’+2 Constantinescu;

Concordia Chiajna-Rapid Bucarest 0-0;

Ceahlaul-Botosani 0-1: 2’ Hadnagy;

Universitatea Cluj-Pandurii 2-0: 42’ Cristocea, 81’ Kovacs;

Petrolul Ploiesti-Gaz Metan Medias 1-0: 12’ Astafei;

Otelul Galati-Steaua Bucarest 0-3: 21’ Latovlevici, 23’ Sanmartean, 30’ Szukala;

Astra Giurgiu-Viitorul Constanta 0-1: 2’ Bonilla;

Dinamo Bucarest-Universitatea Craiova 1-1: 25’ aut. Filip (U), 52’ rig. Bilinski (D);

Targu Mures-CFR Cluj 2-0: 43’ Hora, 77’ N’Doye.

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 25 punti, CFR Cluj 22, Petrolul Ploiesti 20, Astra 19, Dinamo Bucarest 19, Targu Mures 18, Botosani 17, Brasov 13, Ceahlaul 12, Gaz Metan 12, Universitatea Craiova 12, Universitatea Cluj 11, Pandurii 10, Viitorul Constanta 9 , Rapid Bucarest 9, Concordia Chiajna 9, Otelul Galati 5, CMS Iasi 4.




Commenta con Facebook