• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Cagliari-Juventus, Conte euforico: "Raggiunto un traguardo straordinario. Marchisio e Pirlo...&

Cagliari-Juventus, Conte euforico: "Raggiunto un traguardo straordinario. Marchisio e Pirlo..."

Il tecnico dei bianconeri ha commentato il successo contro i sardi


Antonio Conte (Getty Images)
Martin Sartorio (twitter: smartins88)

12/01/2014 18:21

CAGLIARI JUVENTUS CONTE PAROLE/ CAGLIARI - Undicesima vittoria consecutiva in serie A per la Juventus. Il tecnico dei bianconeri, Antonio Conte - ai microfoni di 'Sky Sport' -, ha commentato il successo in rimonta della sua squadra: "E' stato raggiunto un traguardo parziale straordinario, perché il fatto che nell'intera storia calcistica della Juventus nessuna squadra, sapendo benissimo quali ci siano state, abbia raggiunto 11 vittorie consecutive riempie d'orgoglio. Oggi abbiamo ottenuto un risultato straordinario. Cerchiamo di allungare questa striscia positiva perché qualcuno cercherà di superarci".

RIMONTA - "Abbiamo preso gol alla prima occasione, e sui calci da fermo bisogna sempre prestare molta attenzione. Ho richiamato la squadra all'ordine sotto il profilo della testa, perché quella viene prima di tutto: se funziona la testa girano le gambe e facciamo quello che sappiamo fare. Siamo stati molto bravi nelle difficoltà oggi".

MARCHISIO - "E' un giocatore importante per noi e lo devo ringraziare, perché si sta comportando in maniera incredibilmente seria, da professionista. E' finito in panchina a discapito di Pirlo, Vidal e Pogba, ma si è comportato da grandissimo campione qual è: ha la Juve nel cuore, si vede che sta bene. Oggi avevo bisogno di cambiare marcia a centrocampo e ho messo lui, e il risultato è stato importante perché ci ha dato ragione".

PIRLO - "Sapete quale importanza rivesta nella nostra squadra. Viene da un infortunio importante e si sta allenando intensamente, è inevitabile pertanto che possa subire dei cali in partita. Ho la fortuna di avere in panchina grandi giocatori".

SCELTE TEECNICHE - "Non guardo in faccia a nessuno quando faccio le mie scelte, a differenza di qualcun altro che guarda prima il viso dei calciatori. Da parte mia c'è sempre grandissima coerenza, nonché voglia di vincere, e cerco di mettere la squadra nelle migliori condizioni".

FUTURO - "Ho sempre detto che non affronterò le questioni personali fino alla fine. La società è giusto che faccia le giuste mosse, anche perché non si deve guardare a un metro, ma lontano, per rendere la squadra più competitiva se si vuole migliorare".

BUFFON-PIRLO -"Gigi e Andrea sono campioni e fanno differenza nel momento che conta, me li tengo stretti".




Commenta con Facebook