• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Roma, Allegri: "Con la Juventus sono i piu' forti. Vogliamo essere i primi a batterli

Milan-Roma, Allegri: "Con la Juventus sono i piu' forti. Vogliamo essere i primi a batterli"

Il tecnico rossonero ha presentato la sfida contro i giallorossi


Massimiliano Allegri (Getty Images)

15/12/2013 11:13

MILAN ROMA ALLEGRI / MILANO - Massimiliano Allegri ha presentato in conferenza stampa la sfida con la Roma, crocevia importante per la stagione del Milan dopo il passaggio del turno in Champions League: "Mercoledì siamo stati molto bravi ad adattarci alla partita soprattutto dopo l'espulsione. E' stat un partita ordinata, senza correre troppi rischi.

LIPPI - "Le sue parole mi fanno piacere, dovrò pagargli una cena a gennaio quando tornerà in Italia. Sono sempre stato convinto delle mie qualità, un allenatore è legato ai risultati ma non ho mai dubitato. Dopo tre anni e mezzo di Milan qualche risultato lo abbiamo fatto. Poi ci sono tanti fattori, se una squadra è da sei non si può pensare possa essere da otto. Su questo bisogna crearsi delle aspettative. Con i tifosi ho un buon rapporto, posso piacere o no, è il mio modo di essere, sbaglio molto ma sono onesto.

ROMA - "Bisogna fare i complimenti a Sabatini e Massara per il mercato, sono forti fisicamente, tecnicamente ed hanno un allenatore che ha capito subito il calcio italiano. E' sveglio e molto furbo, ha creato un gruppo solido. Roma e Juventus sono le squadre più forti del campionato, hanno subito solo cinque gol ed è normale sia in quella posizione. Non hanno mai perso, speriamo lo facciano domani. Quando vanno in vantaggio difficilmente vengono recuperati, se subisci un gol è difficile andarglielo a fare. Non sarebbe male passare il Natale con due buoni risultati contro giallorossi e Inter. In campionato siamo indietro, questo dice la classifica, abbiamo 18 punti. Abbiamo tempo per recuperare, ma dobbiamo iniziare a farlo. Abbiamo diversi giocatori fuori, questo è l'unico dispiacere che ho da quando abbiamo iniziato la stagione. Totti? Da i tempi di gioco alla Roma, da personalità, hanno recuperato De Rossi, Gervinho è stato un acquisto importante, hanno Ljajic e Destro, mancherà Pjanic ma oltre ai singoli sono forti come gruppo. Dubbi? Montolivo trequartista, oppure Saponara, Niang esterno, Kakà sulla trequarti e Matri davanti". 




Commenta con Facebook