• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Livorno-Torino, Ventura: "A Napoli non eravamo noi. Chiedo piu' attenzione agli arbitri&quo

Livorno-Torino, Ventura: "A Napoli non eravamo noi. Chiedo piu' attenzione agli arbitri"

L'allenatore granata parla alla vigilia della partita contro il club amaranto



29/10/2013 10:25

LIVORNO TORINO CONFERENZA STAMPA VENTURA / TORINO - Giampiero Ventura, allenatore del Torino, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del turno infrasettimanale contro il Livorno. Queste le sue parole:

LA PARTITA COL NAPOLI - "Non siamo stati noi, non siamo stati il Torino. Sarà una partita vera contro il Livorno, al San Paolo eravamo in difficoltà dopo quindici minuti".

ARBITRAGGI - "Da loro mi aspetto un pizzico di attenzione in più".

FORMAZIONE COL LIVORNO - "Decideremo oggi nella rifinitura. Forse torna El Kaddouri, Basha è squalificato: siamo in assoluta emergenza, è difficile che qualcuno recuperi in tempo. Ieri ho lavorato con sette calciatori, gli altri hanno eseguito lavoro di scarico e mancheranno sette giocatori domani. Gestiremo la situazione al meglio, oramai questa situazione pare la normalità. A noi potrebbe servire schierare il 5-3-2, ma dobbiamo ancora verificare le condizioni dei nostri. Ci mancano dei titolari, tanti giocatori".

CERCI - "Alessio esterno nel tridente? Non saprei, vedremo, ma è più questione di atteggiamento che di modulo. Dobbiamo avere mentalità vincente".

S.D.

 




Commenta con Facebook