• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Calciomercato, tutte le trattative del 27 giugno

Calciomercato, tutte le trattative del 27 giugno

Calciomercato.it vi offre un riassunto delle principali trattative di giornata


Gioiello viola (Getty Images)
Maurizio Fedeli

27/06/2013 23:22

CALCIOMERCATO 27 GIUGNO / ROMA – Ecco il riassunto dei principali movimenti di mercato vissuti in giornata:

JUVENTUS – Parla Tevez: "Ho deciso di venire alla Juventus da molto tempo, perché i bianconeri sono il club che mi ha cercato più di tutti. Il Milan? Ho incontrato Galliani solamente 2 o 3 volte". La Juventus non ha intenzione di cedere Marchisio al Manchester United o Monaco, come riportato dal Corriere dello Sport.

MILAN – Come riportato dal Sole 24 Ore, potrebbe esserci uno scambio sull’asse Milano-Firenze: El Shaarawy potrebbe finire in maglia viola, Jovetic potrebbe approdare in rossonero. Il d.s. dei toscani, Pradè, ha smentito in giornata questa ipotesi.

INTER – Ghirardi ha confermato l’imminente passaggio di Cassano al Parma. Canovi, procuratore di Richards, ha aperto ad un possibile approdo del difensore del City in nerazzurro.

NAPOLI – Telenovela Cavani, parla De Laurentiis: "Non ho bisogno di parlare con il giocatore, c’è una clausola rescissoria al riguardo. Zuniga? Non è in vendita". Callejon è il primo obiettivo per l’attacco dei partenopei, mentre la società ha superato la Roma nella corsa a Rafael.

ROMA – L’agente di Jedvaj ha confermato l’offerta da 5 milioni di euro da parte del club giallorossa. Nessun incontro fissato al momento per il rinnovo di capitan Totti. Smentito un possibile interesse per l'ex interista Maicon. In uscita, rimane delicata la posizione di Osvaldo.

GENOA - Il rappresentante italiano di Jankovic, Martina, ha smentito al momento un possibile addio del centrocampista serbo.




Commenta con Facebook