• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Bologna-Juventus, Conte: "Le nostre vittorie danno fastidio. Se non posso neanche esultare...&q

Bologna-Juventus, Conte: "Le nostre vittorie danno fastidio. Se non posso neanche esultare..."

Un successo che puo' valere lo scudetto: le parole a fine gara del tecnico bianconero


Antonio Conte (Getty Images)
Nicola Ghignoli

17/03/2013 00:19

BOLOGNA-JUVENTUS CONTE / TORINO - Gioia 'tricolore' quella manifestata a fine match da Antonio Conte. Tre punti pesantissimi nel catino del 'Dall'Ara': Bologna al tappeto, Juventus lanciata verso lo scudetto. E' raggiante il tecnico bianconero davanti ai microfoni di 'Sky Sport': "Siamo in testa alla classifica da un anno e stiamo facendo cose importanti. Oggi abbiamo fatto un grande passo avanti ma non abbiamo ancora vinto niente. Ventisette punti ci separano dal traguardo. Abbiamo meritato la nostra classifica. Continuiamo sperando anche nel sogno Champions".

LITE CON PIOLI - "Esultanza? So che le nostre vittorie danno fastidio a tanti, ma se non posso neanche esultare allora il calcio è finito. I nostri tifosi hanno sofferto per anni, ora è giusto che gioiscano. Io non mi vergogno dele esultanze. Chi si deve vergognare sono tutti quelli che lanciano pietre sui nostri pullman, quelli che ci accolgono con bestemmie con il figlio piccolo in braccio. Facciamo vedere queste cose in tv, così tutti capiscono chi è che si deve vergognare. Io non mi vergogno di esultare coi miei tifosi. Non ho detto nulla a quelli del Bologna. Il bacio alla telecamera? Era per mia figlia Vittoria che mi guarda sempre".

PARTITA - "Volevamo vincere perchè c'era il grande rischio di affrontare una squadra nel suo momento migliore. Avessimo perso oggi avremmo dato imput positivi a chi insegue. Invece abbiamo vinto meritando su tutti i fronti, abbiamo fatto soffrire l'avversario, sono contento. Quando sono arrivato avevo l'idea del 4-2-4, ma adesso i miei schemi si sono evoluti conoscendo la mia squadra".




Commenta con Facebook