• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PORTO-MALAGA

PAGELLE E TABELLINO DI PORTO-MALAGA

Moutinho regala la vittoria al Porto. Nel Malaga pessime prestazioni di Isco e di tutto il reparto offensivo


Moutinho (Getty Images)
Federico Giuliani

19/02/2013 23:53

 

PAGELLE E TABELLINO DI PORTO-MALAGA / OPORTO – Il Porto riesce a superare la pratica Malaga segnando un gol nella ripresa grazie a Moutinho, uomo ovunque nell’undici di Pereira. Nelle file del Malaga bruttissima prestazione di Isco, l’uomo più atteso degli spagnoli. Male anche il tandem offensivo composto da Santa Cruz e Baptista. Si salva la difesa brava a tener duro fino alla fine limitando i danni.

 

PORTO

 

Helton 6 – Nel primo tempo è uno spettatore non pagante. Il Malaga non si avvicina minimamente alla sua area di rigore tantomeno conclude in porta.

Alex Sandro 6,5 – Come il suo collega sull’altra corsia, bada più alla fase d’attacco che a quella di difesa. Dal suo piede arriva l’assist per il gol di Moutinho.

Mangala 6 – Il lavoro da fare dietro è veramente poco quindi si permette di avanzare nell’area avversaria per rendersi pericolo sui corner.

Otamendi 6 – Santa Cruz è super isolato, Baptista si annulla da solo. Per lui non resta altro da fare che controllare senza faticare più di tanto.

Danilo 6,5 – Il terzino portoghese è molto attivo. La sua buona serata, unita all’atteggiamento remissivo del Malaga, gli consente di farsi vedere in più di una circostanza in area spagnola. Ci prova con un tiro a giro sul finire del primo tempo.

Lucho Gonzalez  6 – E’ il creatore di gioco dei portoghesi ma spesso e volentieri si dimostra troppo fazioso. In più di una circostanza sbaglia l’ultimo passaggio, quello che potrebbe liberare un suo compagno in zona pericolosa. Aiuta molto i compagni a costruire la gabbia per disattivare Isco. Dal 91’ Castro s.v – Scampoli di partita.

Fernando 6 – Corre per due ed è ovunque. Le due occasioni del Porto della prima frazione di gioco lo vedono protagonista: prima stacca alto su corner poi manca di un niente il tap in vincente a pochi passi dalla linea di porta.

Moutinho  7 – Ogni corner che batte è un pericolo potenziale per la difesa del Malaga. Ha il piede caldo ed è ispirato: ci prova anche da fuori ma la mira lascia a desiderare. Al 58’ trova il gol del vantaggio facendosi trovare pronto.

Varela 5,5 – Gioca a sprazzi ma nelle poche volte in cui si attiva sono guai per i lenti difensori spagnoli. A inizio ripresa mette in mezzo un bel cross per Izmaylov. Per il resto non riesce a ben figurare per via della sua incostanza. Decisamente più luci che ombre. Giustamente sostituito a inizio ripresa. Dal 57’ Rodriguez 6 – Parlano tutti un gran bene di questo giovane talento e da questa partita si capisce perché. Bella personalità nonostante la giovane età.

Martinez 6,5 – Partito Falcao è lui che deve caricarsi il peso dell’attacco sulle spalle. In campionato ci riesce bene in Europa un po’ meno ma la tecnica non si discute. I tagli sono da punta vera mentre alcuni controlli e giocate ricordano vagamente il suo predecessore. Crea molti spazi per gli inserimenti dei centrocampisti.

Izmaylov 6 – Nei primi minuti di gioco è il giocatore più in forma. Scalda i guantoni a Willy e impensierisce lo stesso portiere del Malaga con un tiro che si spenge sul fondo di poco. Nella ripresa cala. Dal 70’ Atsu 5,5 – Perde qualche pallone di troppo.

All. Vitor Pereira 6,5 – Schiera una squadra compatta e razionale. Domina la partita in lungo e in largo e alla fine viene premiato con una vittoria seppur striminzita.

 

MALAGA

 

Willy 6 – Nonostante il Porto domini lui non deve compiere grandi interventi. I tentativi dei portoghesi terminano sul fondo o alti sopra lo specchio della porta. Cade nella ripresa, beffato  da Moutinho.

Antunes 6,5 – Non si azzarda a superare la propria metà campo. La paura di lasciare spazi agli avversari è tanta quindi meglio controllare la propria zona di competenza. Ogni tanto si concede qualche dormita ma per sua fortuna non fa danni. Una buona prestazione.

Weligton 6 – Insieme al resto della difesa cerca di costruire una muraglia. Del pacchetto arretrato è il più scricchiolante ma il Porto, per sua fortuna, non ne approfitta.

Demichelis 6,5 – Gladiatore di mille battaglie non si fa spaventare da Martinez. Riesce a sbrogliare situazioni pericolose usando il fisico e la tanta esperienza accumulata. Le difficoltà arrivano quando i portoghesi lo puntano in velocità ma lui cerca di non farsi prendere in mezzo.

Sanchez 6 – La diagonale che esegue sul finire del primo tempo su Martinez vale da sola la sufficienza.

Isco 4,5 – Grandissima delusione. Il talento spagnolo è il giocatore più atteso ma questa sera non si attiva mai. Controllato e seguito a uomo non riesce a dare il suo apporto alle punte che restano isolate. Anonimo e privo di personalità, a volte anche irritante. E’ specchio di un opaco Malaga.

Iturra 5 – Il picchiatore della squadra. Non bada a spese e se deve entrare lo fa senza problemi. Alla lunga si smarrisce. Dal 79’ Camacho 5,5 – Ultimi dieci minuti per cercare il pareggio: nulla da segnalare.

Toulalan 5,5 – Preso in mezzo dai giocatori del Porto, riesce a dare un contributo minimo alla causa dei suoi.

Joaquin 5 – Se la potrebbe giocare con Isco e i due attaccanti riguardo al titolo di peggiore in campo e non è una bella cosa. Piatto e mai pericoloso. Esce e nessuno sentirà la sua mancanza in mezzo al campo. Dal 62’ Portillo 5,5 – Un giovane di belle speranze che fa meglio del compagno che sostituisce. Non riesce però a incidere più di tanto.

Santa Cruz 4,5 – Chi l’ha visto? Mai un pallone giocabile viene lasciato solo al suo destino.

Baptista 4,5 – Il brasiliano sembra addirittura fuori forma. La corsa è poca e l’utilità altrettanta. Dal 77’ Piazon 6 -  Ci mette corsa e fisico ma non basta per segnare.

All. Pellegrini 5,5 – Non è affatto un bel Malaga. Cerca di limitare i danni e ci riesce in parte. Ora dovrà giocarsela nel match di ritorno ma con un’altra tattica.

Arbitro: Mark Clattenburg 6 – In una partita soporifera come questa c’è poco da fare. Sicuro quando doveva intervenire. Giusto non dare rigore sul contatto Antunes-Varela. Poteva starci l’ammonizione a Iturra per un rude intervento su Moutinho. Il gol del Porto è in fuorigioco ma la colpa non è sua bensì dell’assistente. Questi ultimi due episodi ridimensionano una bella prova dell’arbitro.

 

TABELLINO

 

PORTO-MALAGA 1-0

 

PORTO (4-3-2-1): Helton; Alex Sandro, Mangala, Otamendi, Danilo; Lucho Gonzalez (dal 91’ Castro), Fernando, Moutinho; Varela (dal 57’ Rodriguez), Martinez; Izmailov (dal 70’ Atsu). All. Vitor Pereira.

MALAGA(4-4-2): Willy; Antunes, Weligton, Demichelis, Sanchez; Isco, Iturra (dal 79’ Camacho), Toulalan, Joaquin ( dal 62’ Portillo); Santa Cruz, Baptista (dal 77’ Piazon). All. Pellegrini.

Arbitro: Mark Clattenburg

Marcatori: 58’ Moutinho

Ammoniti: 74’ Iturra (M)

Espulsi: Nessuno

 

 

 




Commenta con Facebook