Breaking News
© Getty Images

Inter-Parma, Mancini: "60% di chance di andare in Europa. Dybala e Yaya Touré..."

L'allenatore nerazzurro ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match

INTER-PARMA CONFERENZA STAMPA MANCINI / MILANO - L'allenatore dell'Inter Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti in sala stampa nella consueta conferenza di rito alla vigilia della partita contro il Parma. Il tecnico nerazzurro ha parlato anche di calciomercato Inter e degli obiettivi Dybala e Yaya Touré.

RITIRO DI BRUNICO - "Dopo il ritiro lì abbiamo sempre vinto? Allora non compriamo nessuno! (ride, n.d.r.)".

SOTTO ESAME - "Tutti noi, me compreso, che lavoriamo sotto la direzione del club dobbiamo fare del nostro meglio. Dobbiamo migliorare sotto tanti aspetti. Siamo tutti sotto la lente d'ingrandimento del club e dei tifosi. Mi dispiace per loro perché non vincono da diversi anni. Sapevo che non sarebbe stato così semplice in questi mesi, ci vuole un po' di pazienza in più. Se i tifosi sono delusi e restano a casa, è giusto così. Sono convinto che ritorneremo forti e competitivi. I risultati arriveranno".

KOVACIC - "Mateo deve solo crescere. E' un bel ragazzo e gioca nell'Inter, deve essere tranquillo e felice. Tutti facciamo degli errori ma deve metterci del suo per dimostrare il talento che ha. L'agente ha detto che lo gestisco male? Non so chi sia e non mi interessa saperlo. Chiunque ha libertà di pensiero e parola, ma se io devo dire una cosa a Mateo la dico al ragazzo, non al suo agente".

JUAN JESUS - "E' un buon giocatore, anche lui deve stare tranquillo. Bisogna avere consapevolezza di quello che si può e non si può fare".

DYBALA - "Arriveranno giocatori di alta qualità. L'ho visto in questi quattro mesi, prima non lo conoscevo. E' molto bravo e penso che diventerà un grande calciatore. Ora è del Palermo, lontano dall'Inter. Posso solo dare un giudizio tecnico".

INTER-PARMA - "Loro non hanno nulla da perdere. Hanno fatto belle partite dando sempre il 100%. Può diventare una partita molto difficile. Noi abbiamo solo da perdere. E' difficile giocare contro squadre che si chiudono. Spero che chiunque giochi al posto di Icardi faccia bene".

CALCIOMERCATO - "Non c'è squilibrio tra le mie dichiarazioni e quelle di Fassone. Ci sono dei parametri da rispettare sul calciomercato. Si può sacrificare un giocatore per prenderne altri tre. Sono convinto che l'Inter sarà rinforzata in estate e sarà competitiva il prossimo anno".

GIOVANI - "Abbiamo tanti ragazzi che si allenano con noi e alcuni di loro hanno già debuttato. Non mi dispiace dare l'opportunità ai giovani di giocare".

YAYA TOURE' - "Ho sempre detto che è un giocatore del Manchester City. Proveremo a prenderlo, ma al momento non c'è alcuna trattativa. Saremmo molto felici di averlo con noi".

OBIETTIVO EUROPA - "Abbiamo il 60% di possibilità di entrare in Europa".

 

Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri