Breaking News
  • Napoli-Udinese, Oddo: "Impossibile non pensare al Crotone"
    © Getty Images

Napoli-Udinese, Oddo: "Impossibile non pensare al Crotone"

Il tecnico friulano in conferenza stampa alla vigilia del turno infrasettimanale di Serie A

NAPOLI UDINESE ODDO / Il tecnico dell'Udinese Massimo Oddo si presenta in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli. I friulani sono reduci da nove sconfitte consecutive e l'allenatore spiega: "Non stiamo benissimo, ma occorre essere positivi, non si può pensare sempre in negativo. Dobbiamo fare il massimo ma è impossibile non considerare la partita di domenica con il Crotone, è uno scontro diretto che deciderà il campionato. Questo non significa che domani non è una gara importante ma abbiamo infortunati e diffidati e dobbiamo gestire queste cose: non possiamo arrivare decimati alla gara contro il Crotone".

SCANSARSI - "Quello che dice la gente non me ne importa, mi interessa salvare la squadra, questo è il nostro obiettivo.

L'allenatore studia le strategie per riuscirci, nessuno al di fuori può sapere come stanno i giocatori, sono cose che posso sapere solo io. Io prendo le decisioni. Come l'allenatore va sulla graticola quando perde tutte le partite, così mi assumo le responsabilità delle mie scelte. Io devo raggiungere il mio obiettivo scegliendo la strada che per me è quella giusta. Poi ognuno ha la sua opinione. Io guardo l'obiettivo della mia squadra, non quello degli altri. Andiamo a Napoli considerando anche la prossima partita ma chi scenderà in campo domani darà il massimo". 

ERRORI - "Ne ho fatti sicuramente, mi assunmo le mie colpe, ma non tutte le colpe possono essere mie. Mercato? Non sono un piagnone, quello che devo dire lo dico alla società, non in pubblico. Ci sono allenatori che si lamentano del mercato ma io non sono così, è il mio carattere, non piango e non piangerò mai. De Paul? Viene in panchina, lo porto perché siamo in pochi, lo schiero solo in caso di necessità".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)