Due colpi per Pioli: subito il difensore, il trequartista dopo le cessioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30

Il calciomercato di gennaio del Milan: tra entrate e uscite. La priorità è l’acquisto di un difensore ma potrebbe non essere l’unico arrivo. Il punto

Il Milan ha chiuso l’anno con un rotondo successo contro l’Empoli. Una vittoria, che permetterà alla squadra di Stefano Pioli, di passare delle buone feste, e di guardare con ottimismo al 2022. Dopo diversi passi falsi, ultimo quello con il Napoli,Tonali e compagni hanno rialzato la testa, nonostante le tante defezioni.

Calciomercato Milan: a gennaio due colpi!
Stefano Pioli ©LaPresse

Ora la testa va al prossimo match; il girone di andata si aprirà con la sfida alla Roma. Pioli recupererà quasi certamente Ante Rebic, Rafael Leao, Davide Calabria e Zlatan Ibrahimovic. I primi giorni di gennaio serviranno a capire se il ritorno degli infortunati potrà bastare o si dovrà intervenire sul mercato anche in attacco.

E’ evidente, però, che in altri ruoli servirà l’aiuto della società per permettere a Stefano Pioli di lottare con l’Inter fino al termine della stagione.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | “Scudetto all’Inter? Il Milan deve crederci, Pioli è il migliore”

Calciomercato Milan, priorità difensore: ecco il dopo Kjaer

Calciomercato Milan: a gennaio due colpi! 20211224 - calciomercato.it
Botman ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Empoli-Milan, il messaggio di Pioli all’Inter | “Ecco il nostro obiettivo”

L’acquisto di un difensore centrale è chiaramente la priorità. Alessio Romagnoli e Fikayo Tomori hanno retto bene in queste partite ma la stagione è lunga e Gabbia ha dato prova di non essere pronto per recitare un ruolo da protagonista. Serve un intervento importante sul mercato per sostituire nel migliore dei modi Simon Kjaer, che ha chiuso anticipatamente la stagione. Paolo Maldini, così come Stefano Pioli, ha parlato chiaramente. L’acquisto di un difensore centrale verrà fatto. In questi giorni si cercherà di capire quale possa essere il profilo più adatto.

In realtà il calciatore che prenda l’eredità del danese sarebbe già stato scelto. Come vi abbiamo raccontato, in cima alla lista dei desideri c’è Sven Botman. L’olandese del Lille piace parecchio: ci sono stati diversi contatti con il suo entourage. Il classe 2000, per caratteristiche, è quello che serve al Milan. L’idea dei rossoneri sarebbe quella di prelevarlo in prestito con diritto di riscatto. Un’idea che non piace tanto ai francesi: è vero che i rapporti tra le due società – come dimostrano i tanti affari portati a termine – sono ottimi ma difficilmente una squadra come il Lille potrà privarsi di Botman a queste condizioni. Tranne che il Milan non dovesse dare garanzie di riscatto.

La valutazione è sui 30 milioni di euro. L’investimento da fare sarebbe dunque importante. C’è inoltre da fare i conti con la concorrenza dei club inglesi: il Newcastle è pronto a muovere passi ufficiali per portarlo in Premier League.

E’ evidente, dunque, che si guarda anche alle alternative. Attenzione così al profilo di Bremer: il calciatore piace, ha un contratto in scadenza nel 2023, ma su di lui c’è anche il Napoli. I rossoneri avrebbero anche la carta Pobega da potersi giocare. Bisognerebbe, però, trovare un’intesa sulle valutazioni dei due cartellini che al momento non combacia molto.

Sullo sfondo c’è anche Becir Omeragic, che è stato a Milano per assistere a Milan-Napoli. L’agente non ha chiuso all’interesse dei rossoneri ma bisogna fare i conti con gli azzurri e il Borussia Dortmund. Sullo sfondo resta Caldara, che tanto bene sta facendo col Venezia, che potrebbe essere la soluzione di ripiego. Non è da escludere, però, che alla fine Maldini e Massara non tirino fuori il coniglio dal cilindro, con un nome a sorpresa, come fatto lo scorso gennaio con Fikayo Tomori.

Milan, opportunità sulla trequarti

Calciomercato Milan: a gennaio due colpi! 20211224 - calciomercato.it
Faivre ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Costa d’Avorio, i pre-convocati per la Coppa d’Africa: assenza a sorpresa

Il Covid ha ridato al Milan un Brahim Diaz diverso. Lo spagnolo da quando è tornato, dopo essere risultato positivo, non è più lo stesso. Pioli gli ha dato spazio, cercando di fargli ritrovare la brillantezza dei primi mesi ma l’ex Real Madrid non ci è riuscito. La speranza è che da gennaio tutto torni alla normalità e che Diaz riesca ad offrire prestazioni da vero dieci.

Appare evidente però che un’alternativa allo spagnolo andava presa già in estate. La soluzione Franck Kessie, provata contro l’Empoli, ha funzionato. L’ivoriano, però, sarà impegnato con la sua Nazionale, in Coppa d’Africa, per tutto gennaio. Un’assenza pesante, che potrebbe spingere il Milan a valutare l’acquisto di un nuovo centrocampista.

Più che un mediano, però, si guarda ad un calciatore che sappia legare i due reparti. Il calciatore giusto, il Milan, in realtà, lo ha già acquistato e si tratta di Adli ma il Bordeaux lo lascerà libero solo in estate. I rossoneri proveranno ad anticipare il suo sbarco a Milanello ma non sarà facile.

Attenzione, però, sempre al mercato francese, dove il nome di Faivre è sempre caldo. Il calciatore del Brest, come è noto, verrebbe di corsa in Italia. Difficile, invece, che si realizzi un colpo alla Isco, idea scartata in estate. Se ci fossero le condizioni, invece, potrebbe tornare di moda il nome di Ziyech, che piace tanto al Barcellona. Occhio però anche ad un’altra idea dal Chelsea, pronto a liberare Christian Pulisic. Se si potesse fare  in prestito…

Per quanto riguarda il mediano, non si interverrà sul mercato, nonostante la partenza anche di Bennacer: fiducia, almeno inizialmente, a Bakayoko e Krunic, al fianco di Sandro Tonali. In estate poi occhio a Renato Sanches e Kamara.

Calciomercato Milan, due nomi in uscita

Calciomercato Milan: a gennaio due colpi! 20211224 - calciomercato.it
Pioli e Castillejo ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, è tutto fatto | Via libera per Cavani

Chi è pronto a lasciare il Milan è Andrea Conti. Il terzino non rientra più nei piani del club. Lo aspetta una nuova avventura: in prima linea ci sono EmpoliBologna ma attenzione anche alla pista ligure, con Genoa e Sampdoria, che hanno mostrato interesse per lui in passato.

L’altro calciatore che lascerà Milanello è Samu Castillejo. Ci sta pensando seriamente il Genoa di Shevchenko ma lo spagnolo piace tanto anche in patria. Se i rossoneri dovessero riuscire ad incassare sugli 8-10 milioni di euro, questa cifra verrebbe utilizzata per l’acquisto di un trequartista, come può essere il sopracitato Faivre.

Al momento, infine, il Milan non sta pensando all’acquisto di un nuovo bomber. Come detto, c’è fiducia in merito ai recuperi di Leao, Rebic ed Ibra. La caccia al centravanti sarà rimandata in estate quando si avrà chiarezza sullo svedese e quando Pellegri avrà fatto ritorno a Monaco ma le opportunità, come detto, vanno colte e presto potrebbe esserci quella di Muani, che non pare avere intenzione di rinnovare il proprio contratto con il Nantes. Anche in questo caso, però, bisogna fare i conti con la concorrenza, delle squadre inglesi e soprattutto tedesche.