• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, si riapre l'asse con l'Empoli: da Saponara a Rui, gli obiettivi di Sarri

Calciomercato Napoli, si riapre l'asse con l'Empoli: da Saponara a Rui, gli obiettivi di Sarri

Dopo Valdifiori e Hysaj, il tecnico azzurro vuole pescare ancora nella sua ex squadra


De Laurentiis e Sarri ©Getty Images
Jonathan Terreni

06/05/2016 12:39

CALCIOMERCATO NAPOLI SARRI EMPOLI SAPONARA MARIO RUI / NAPOLI - Quello tra il Napoli e Sarri sarà un cammino molto lungo. Parola di Aurelio De Laurentiis. Dopo la smentita ufficiale arrivata direttamente dalla società sul possibile divorzio a fine stagione da Maurizio Sarri la compagine azzurra è già a lavoro nel calciomercato per rinforzare la squadra in vista del prossimo anno, proprio secondo i dettami del tecnico toscano. Sarri ripartirà da dove ha iniziato, ovvero portare a Napoli alcuni suoi pupilli già allenati nella sua esperienza ad Empoli, proprio come ha fatto la passata estate con Valdifiori e Hysaj. Si riaprirà in estate l'asse di calciomercato tra il Napoli e l'Empoli, con i toscani che anche in questa stagione hanno messo in luce ottimi elementi. Per Saponara non c'erano bisogno di troppe verifiche: il suo valore si conosceva già. Sotto i riflettori dei partenopei adesso ci sono Tonelli, Mario Rui e Zielinski.

SAPONARA IL TREQUARTISTA PERFETTO PER SARRI

Riccardo Saponara è stato l'uomo chiave dell'Empoli versione Sarri. Con l'allenatore toscano il trequartista è rinato dopo la negativa parentesi al Milan. Nella cornice di provincia ha ritrovato brillantezza e quella tranquillità mentale che gli hanno permesso di tornare ad essere considerato uno dei migliori centrocampisti offensivi del campionato anche sotto la gestione Giampaolo. Per questo Sarri adesso lo vuole a Napoli. Con Saponara dietro alle punte la sua macchina si completerebbe a sua immagine e somiglianza. Un uomo in grado di giocare in quella posizione manca ai partenopei, costretti a cambiare (con successo, s'intenda) modulo per ovviare a questa assenza. L'opzione trequartista è però per Sarri quella più gradita e, se dovesse restare, Higuain avrebbe ancora più palloni in verticale da spedire in porta. Il 'Pipita' verrebbe affiancato da una seconda punta di movimento, ideale per aprirgli gli spazi, con il sacrificio di uno tra Callejon e Mertens. L'agente di Callejon, ai nostri microfoni, ha fatto il punto sul possibile interesse del Valencia per il suo assistito. Saponara  piace anche ad Allegri e bisogna anticipare la Juventus prima che i bianconeri ci si buttino a capofitto (già bozzata un'offerta da 15 milioni più Lapadula). Al Napoli il compito di rialzare l'offerta già rifiutata dall'Empoil la scorsa estate.


DENTRO MARIO RUI. IDEA ZIELINSKI SE PARTE VALDIFIORI

I due arrivati da Empoli sotto il Vesuvio nel calciomercato Napoli della scorsa estate hanno vissuto stagione diversa. Valdifiori sembrava il metronomo ideale poi invece è stato scalzato dalla dinamicità di Jorginho, che con Sarri si è consacrato ed ha trovato la sua identità. Molto bene invece Hysaj, confermatosi uno dei migliori terzini del campionato e titolarissimo a destra. L'agente del terzino albanese intanto ha affermato di voler rivedere il contratto e su di lui c'è l'interesse di monte squadre: azzurri avvisati. Per l'altra fascia ora Sarri punta Mario Rui e conta di mandare in porto un'operazione sullo stile Hysaj. La differenza è che sul portoghese si stanno già muovendo in diverse squadre stavolta, Roma e Lazio in primis. Stesso discorso per Tonelli, che piace alle 'big' e che adesso Empoli sembra stargli stretta. Per lui continua ad essere in vantaggio la Lazio. Tra poco tornerà ad Empoli Federico Barba, dopo la parentesi in Germania con lo Stoccarda dove ha avuto poco spazio. Un pensierino su di lui potrebbe essere fatto magari come riserva iniziale della collaudata coppia Albiol-Koulibaly. A centrocampo infine il nome forte è quello di Zielinski, seguito anche lui sempre dalla Roma e da club esteri (Liverpool). Se dovesse partire Valdifiori, Zielinski, che nel frattempo ha dichiarato amore eterno all'Empoli, potrebbe andare a coprire quel buco, agendo almeno all'inizio da vice Hamsik ma con prospettive di evoluzione tattica. Un'operazione, comunque, da imbastire con l'Udinese, club proprietario del cartellino del polacco.




Commenta con Facebook