• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Lazio-Juventus, Allegri: "Passo avanti importante. Non sarà facile arrivare tra le prime tre"

Lazio-Juventus, Allegri: "Passo avanti importante. Non sarà facile arrivare tra le prime tre"

Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match dell''Olimpico'


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

04/12/2015 23:13

 

LAZIO JUVENTUS ALLEGRI POST GARA DYBALA/ ROMA - Vola la Juventus di Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero ha parlato al termine del match contro la Lazio, dove è arrivato il quinto successo consecutivo in campionato: "E' un passo in avanti importante - afferma l'allenatore ai microfoni di 'Sky Sport' - Abbiamo battuto una grande squadra. Non era semplice. Il consumo di energie quando rincorri è sempre grande. Ora pensiamo a martedì perché è fondamentale passare da primi".

CRESCITA - "La compattezza e la voglia di lavorare tutti assieme, cercando di non concedere nulla sono le cose che mi piacciono di più. Nel secondo tempo abbiamo fatto meno bene in fase offensiva, ma abbiamo difeso bene. Siamo stati a volte frettolosi, sbagliando tecnicamente qualcosa. La squadra ha capito che non ci sono partite facili. Si era creato l'idea che avremmo dovuto vincere sempre 3-0. Arrivare tra le prime tre non sarà semplice".

MODULO - "Il 3-5-2 è un valore perché ho giocatori che hanno caratteristiche che mi permettono questo gioco. Quando rientreranno Hernanes e Pereira vedremo. Indipendentemente dal modulo la squadra deve saper giocar bene tecnicamente".

ATTACCO - "Morata oggi ha fatto bene, entrando bene in partita. Dispiace per chi sta fuori. Toccherà il momento che scenderà in campo lui o Zaza. Tutti devono farsi trovare pronti".

SCUDETTO - "La squadra ha ordine e una buona condizione fisica. Bisogna migliorare sulla gestione della partita. Non bisogna guardare alle squadre che stanno davanti. E' una corsa contro i punti. Ci sono 24 partite e i punti sono chiaramente tanti. Dobbiamo far meglio di chi ci sta davanti".




Commenta con Facebook