• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina-Lech Poznan, Sousa: "A Rossi serve equilibrio emotivo. Non pensiamo alla Roma"

Fiorentina-Lech Poznan, Sousa: "A Rossi serve equilibrio emotivo. Non pensiamo alla Roma"

Le parole in conferenza stampa del tecnico viola


Paulo Sousa ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

21/10/2015 14:05

FIORENTINA LECH POZNAN SOUSA CONFERENZA / FIRENZE - Dopo il ko di Napoli, la Fiorentina vuole ripartire e l'Europa League è l'occasione giusta. In conferenza stampa prima della sfida contro il Lech Poznan parla il tecnico viola Paulo Sousa che si sofferma nelle news Fiorentina del momento. Calciomercato.it ha seguito per voi le dichiarazioni dell'allenatore portoghese: "I polacchi? Se una squadra è in Europa League significa che ha fatto bene l'anno precedente. Se abbiamo visto video meglio non dirlo".

ERRORI - "Accadono. Alcune partite vanno bene, altre volte è andata meglio. Abbiamo perso la partita, ma lo abbiamo fatto alla nostra maniera provando sempre a giocare anche rischiando di commettere degli errori. Questo può costare anche dei punti ma speriamo non capiti spesso".

CONCENTRAZIONE - "Bisogna rimanere concentrati, poi da venerdì penseremo alla Roma. Ora vogliamo pensare soltanto all'Europa League e voglio aiutare i ragazzi con tutta la mia concentrazione per fargli fare bene domani sera". 

RISCHI - "Cerco di far capire alla squadra come si deve giocare quali sono i nostri principi e scendere in campo con la mentalità giusta, quella di voler vincere. Rischi? Oggi una partita per vincerla non serve essere più forte, il nostro livello mentale deve essere almeno pari a quello dei nostri avversari". 

ROSSI - "E' normale che ci sia frenesia in questa piazza e in questa città e per un calciatore che ha giocato a livelli altissimi. Tutti vogliamo vederlo ai suoi massimi livelli. Io sono convintissimo che ritornerà al suo livello, ma sappiamo che questo è un momento in cui deve avere un equilibrio emozionale. Per due anni non ha potuto giocare a calcio e ci sono molte difficoltà emotive e dobbiamo lavorare su questo. A breve avrà molta più continuità". 

KUBA - "Ha le stesse possibilità degli altri di giocare. Arriva da un anno difficile, stiamo cercando di lavorarci per dargli continuità e rivedere la sua qualità di performance mostrata negli scorsi anni". 

PASQUAL - "Sta già lavorando con noi, ha fatto un certo tipo di lavoro che non gli ha permesso di essere con noi a Napoli ma lo abbiamo preparato ai tanti impegni che ci aspettano. Domani sarà a disposizione"

VERDU' - "E' un ragazzo intelligente, ha influito positivamente in tutte le partite in cui è entrato. Speriamo di dargli più spazio".

BABACAR - "Ognuno ha le sue caratteristiche e le sue sono molto chiare. Si sta dando da fare, sta migliorando e con la continuità potrà diventare migliore di quello che è oggi". 




Commenta con Facebook