• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Okaka rompe con la Samp: Galliani sprinta

Calciomercato Milan, Okaka rompe con la Samp: Galliani sprinta

I blucerchiati annunciano possibili sanzioni nei confronti dell'attaccante che ha litigato con Mihajlovic e Osti


Stefano Okaka (Getty Images)

19/01/2015 16:48

CALCIOMERCATO MILAN OKAKA SAMPDORIA / MILANO - Da una parte c'è il Milan, che ha ricevuto il 'no' dalla Roma per Mattia Destro ed è alle prese con gravi problemi nel reparto d'attacco; dall'altra c'è Stefano Okaka, tra le rivelazioni più importanti delle ultime due stagioni in Italia e, da qualche ora, in rotta totale con la Sampdoria. Intrecci, pezzi di un puzzle che, in questi ultimi giorni della sessione invernale di calciomercato, potrebbero finire per incastrarsi. Perché i rossoneri sono da tempo in pressing sull'attaccante di Castiglione del Lago che, intanto, ha litigato con il tecnico Mihajlovic ed il Ds Osti e attende una sanzione disciplinare, che la dirigenza ligure sta valutando.

Indizi chiari, che aprono ad un addio imminente della punta umbra, che in passato era stata fatta oggetto della pesante etichetta di 'predestinato', quando muoveva i primi passi nel calcio dei grandi già sedicenne con la maglia della Roma. La spinta ulteriore, quella decisiva, potrebbe essere il doppio colpo in attacco da parte della società blucerchiata, con Luis Muriel dall'Udinese e Samuel Eto'o dall'Everton: i due, con ottime probabilità, finirebbero per togliere definitivamente spazio ad Okaka. La Samp si ritroverebbe così a rivoluzionare il pacchetto di attaccanti con cui aveva cominciato la stagione e che l'ha spinta a giocarsi la Champions League al termine del girone d'andata: Gabbiadini è già andato al Napoli e l'Amministratore delegato rossonero Adriano Galliani è già in allerta, in attesa di segnali per sferrare l'affondo su Okaka per il calciomercato Milan. Restano Eder, che a suon di prestazioni ha stregato tutti, e Bergessio, che con la grinta ha saputo conquistarsi una maglia dopo essere stato per mesi ai margini delle considerazioni tecniche di Mihajlovic. Il calcio, spesso e volentieri, sa cambiare completamente gli scenari nell'arco di poche settimane. E questa non ne è che l'ennesima dimostrazione.

L.P. / M.T.




Commenta con Facebook