• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Montella: "Tornare alla Roma? Chissa', per ora sto bene a Firenze

Calciomercato Fiorentina, Montella: "Tornare alla Roma? Chissa', per ora sto bene a Firenze"

Il tecnico dei viola si racconta dopo aver conquistato l'accesso in finale di Coppa Italia


Vincenzo Montella (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

17/02/2014 10:01

CALCIOMERCATO FIORENTINA MONTELLA ROMA JUVENTUS/ ROMA - La sconfitta rimediata sabato sera contro l'Inter ha rovinato solo in parte la grande settimana della Fiorentina che aveva conquistato in precedenza la finale di Coppa Italia da giocare a maggio con il Napoli. In un'intervista rilasciata a 'Il Tempo', il tecnico viola Vincenzo Montella racconta la sua creatura, ancora in corsa per un posto in Champions League e parla di un suo possibile ritorno alla Roma, club che lo ha consacrato da giocatore e lanciato da allenatore.

LA ROMA - "Tornare alla Roma? A Firenze sto bene, abbiamo rinnovato il contratto da poco e la Fiorentina per il momento è l'unico mio pensiero - ha spiegato Montella - ho sempre detto che un giorno mi piacerebbe anche allenare all'estero. Nel calcio può succedere di tutto, magari un giorno, chissà. Sicuramente la Roma è stata importantissima per la mia crescita ma anche il Catania e la famiglia Della Valle avranno sempre la mia gratitudine".

COPPA ITALIA - "E' difficile dire se giocare la finale di Coppa Italia a Roma sarà un vantaggio oppure no, bisognerà vedere anche come ci arriverà il Napoli. Lo stadio 'Olimpico' è molto importante per me, lì ho vinto uno scudetto e giocato per dieci anni ma in una finale non c'è spazio per le emozioni".

LA JUVENTUS - "Come ho battuto la Juventus in campionato? Per superare i bianconeri occorrono diversi fattori, non si battono se tutto gira come si deve per loro. Noi siamo stati cinici e questo ha fatto la differenza. Il gioco della Fiorentina? Devo ringraziare i Della Valle e i dirigenti per il loro lavoro, senza giocatori con determinate caratteristiche non potremmo attuare la nostra idea di gioco".




Commenta con Facebook