• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-INTER

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-INTER

I bianconeri dominano la partita e vincono con grande merito. Qualche leggera incertezza solo nel quarto d'ora finale


Juve dominante (Getty Images)
Stefano Carnevali

02/02/2014 23:38

PAGELLE TABELLINO JUVENTUS-INTER / TORINO - La Juventus vince con autorità una gara mai in bilico. Pirlo è in totale controllo della mediana, Lichtsteiner e Pogba sono sempre positivi. Vidal determinante. Nell'Inter si salvano Botta, D'Ambrosio (subentrati) e Handanovic. Male la difesa e i tre centrali di centrocampo. Ricky Alvarez decisamente insufficiente. Palacio sprecone. 

 

JUVENTUS 

Storari 6 - Totalmente inoperoso per tutto il primo tempo, non compie parate nemmeno nella ripresa, ma è battuto da Rolando senza colpe particolari.

Barzagli 6,5 - L'Inter cerca solo di ripartire con i lanci lunghi e spesso il destinatario - Palacio - gravita dalle sue parti. Lui lo disinnesca con autorità. Dal 63' Caceres 5,5 - Quando lui entra la partita sembra in ghiacciaia. In realtà l'Inter cerca di rialzare la testa e spesso o rischi principali passano dalla sua fascia. 

Bonucci 6 - Se la quasi vede sempre e solo con Palacio. L'argentino gioca isolatissimo e, quindi, non è mai un grande problema per lui. Però è lui che regala l'unica palla buona all'Inter, con un brutto errore al 40'.  Un po' troppo distratto nel finale.

Chiellini 6,5 - Ordinaria amministrazione contro un'Inter decisamente troppo remissiva. Dalla sua parte di vere occasioni non ne arrivano. Chiude la gara con il gol in avvio di ripresa e cresce nel nel finale. 

Lichtsteiner 7 - Non è che guadagni il fondo con gran regolarità, ma i suoi tagli dilaniano l'Inter: si veda il gol. Alla fine risulta dominante. 82' Isla SV -.

Vidal 6,5 - Si vede un po' meno del solito: gioca molto in orizzontale e manca qualche inserimento. Poco lucido anche in fase di rifinitura. Sfrutta alla perfezione l'inserimento di Pogba per firmare il 3-0. Insomma: sempre determinante, anche perché quando l'Inter cerca di rientrare in gara, è il primo bianconero a difendere. 

Pirlo 7 - Gode di un'inspiegabile ed enorme libertà. E la sfrutta: l'assist per Lichtsteiner è al bacio. Per il resto, ogni pallone è gestito con il contagiri. 

Pogba 6,5 - Meno determinante del solito e un po' troppo lezioso. Però è sempre pericoloso  con le sue giocate di pura tecnica. Consente il 3-0 di Vidal e, a tratti, pare davvero di un'altra categoria.

Asamoah 6,5 - Tanta forza fisica con cui riesce a tenere sempre basso Jonathan. Però non lo salata quasi mai. Tira un po' il fiato nel secondo tempo, ma è in controllo.

Tevez 6 - Al terzo minuto si divora il gol con una doppia conclusione calciata addosso a Handanovic. Poi disputa una partita coraggiosa ma non particolarmente precisa o incisiva. 

Llorente 6 - Punto di riferimento sempre pericoloso ma senza il guizzo giusto. Importante, come al solito, per sponde e palloni protetti. Dall'86' Vucinic SV -.

All: Conte 7,5 - Non è una Juve trascendentale, ma amministra la gara con autorità. Nella seconda parte della partita è controllo totale. Qualche sofferenza solo nel quarto d'ora finale. 

 

INTER 

Handanovic 7 - Doppio miracolo al terzo minuto su due tiri ravvicinati di Tevez. Poi tante parate non sempre sicure ma determinanti.

Campagnaro 5,5 - Tiene dalla sua parte con coraggio, ma nel secondo tempo crolla anche lui.

Rolando 5,5 - Traballa in più di un'occasione: di testa, paga dazio a Llorente, in velocità un po' a tutti. Mai una chiusura determinante e secondo tempo davvero difficile. Ha però il merito di segnare - in mischia - il gol del 3-1.

J. Jesus 4,5 - Anello debole del terzetto difensivo: dalla sua parte la Juve sfonda quasi sempre. Malissimo nell'azione del terzo gol bianconero.

Jonathan 5 - Non riesce ad arginare Asamoah. Men che meno a metterlo in difficoltà in fase di spinta. Dal 58' D'Ambrosio 6 - Meglio del compagno del squadra, ma la partita è già compromessa.

Taider 5,5 -  Bene quando si tratta di recuperare palloni. Rivedibile, invece, quando c'è da giocare e costruire. Troppo spesso 'sverniciato' da Pogba nel secondo tempo.

Kovacic 5 -  Cerca di fare gioco ma si attiva di rado. Si perde Lichtsteiner in occasione del gol. L'unica occasione che l'Inter costruisce nella prima frazione di gioco, però, la crea lui. Dal 66' Botta 6 - Buon impatto sulla gara: ci mette coraggio e buona propositività. 

Kuzmanovic 5 - Brutto approccio alla gara: tanti palloni persi, ritmo insufficiente e falli al limite. Dal 55' Milito 5,5 - Mai attivato dai compagni di squadra, si ingrigisce in tristi recuperi difensivi.  

Nagatomo 5 - Alti e bassi. Lichtsteiner è un brutto cliente che lui, solo a tratti, costringe ad accentrarsi. In avanti si vede poco. Malissimo in occasione del raddoppio juventino.

Alvarez 4,5 - Dovrebbe frenare Pirlo ma gli sta fin troppo rispettosamente lontano. Lasciare giocare il numero 21 della Juventus è letale. Nelle ripartenze è molto compassato e abbandona sempre Palacio a sè stesso. In una serata difficile si permette anche dei leziosismi inutili che, tra l'altro, non gli riescono. 

Palacio 5 - Totalmente abbandonato a sè stesso, ha sulle spalle tutto il peso dell'attacco nerazzurro. Si intristice e, quando ha la palla buona, spreca sempre.

All: Mazzarri 5 - L'Inter è sempre in difficoltà. Il divario tecnico con la Juve è evidente, ma manca anche un la grinta giusta. Insufficiente persino la fisicità. Di fatto la partita 'scivola via' senza scosse. Non basta il buon quarto d'ora finale. 

 

Arbitro: Rocchi 7 - Decide praticamente sempre bene in una partita sorprendentemente agevole.

 

JUVENTUS-INTER 3-1

JUVENTUS: (3-5-2): Storari; Barzagli (63' Caceres), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (82' Isla), Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente (86' Vucinc). All: Conte

INTER (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan (58' D'Ambrosio), Taider, Kovacic (66' Botta),  Kuzmanovic (55' Milito), Nagatomo; Alvarez; Palacio. All: Mazzarri

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 15' Lichtsteiner, 47' Chiellini, 55' Vidal (J); 71' Rolando (I)

Ammoniti: 13' Kuzmanovic, 73' Alvarez (I); 59' Pogba (J)

Espulsi

Note




Commenta con Facebook