• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Agnelli 'blinda' tutti: "Conte e Pirlo restano. Pogba prolunga,

Calciomercato Juventus, Agnelli 'blinda' tutti: "Conte e Pirlo restano. Pogba prolunga, ma..."

Le parole del presidente bianconero tra investimenti e pezzi pregiati da trattenere


Andrea Agnelli (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

24/12/2013 08:20

CALCIOMERCATO JUVENTUS AGNELLI CONTE PIRLO POGBA / TORINO - Il fatturato che aumenta, la Juventus che vola. Sorride Andrea Agnelli che sotto l'albero fa trovare forse il regalo, anzi, i regali più desiderati dai tifosi bianconeri. Tre autentici colpi di mercato: 'blindare' Conte, Pirlo e Pogba. "L'anno scorso abbiamo raggiunto 283 milioni di euro di fatturato, di cui 60 derivati dalla Champions - esordisce il presidente juventino ai microfoni di 'Tuttosport' -  L'obiettivo è quota 300 milioni al netto della Champions. Così si raggiunge l'autofinanziamento, senza rischio sportivo e con capacità di fuoco. Poi bisogna saper spendere. Ben venga la politica di Tevez e Llorente. Non è detto che se non costa non è buono. Bisogna ottimizzare gli investimenti. Oggi possiamo cominciare ad ipotizzare operazioni di taglio superiore, poi però deve valerne la pena".

Un bilancio sano, dunque, che consenta anche di trattenere i pezzi pregiati: "A Pirlo ho detto che qui è di casa. Gli piace la Juventus e gli si addice. Con Marotta si sono dati appuntamento a febbraio-marzo per definire e restare con noi ancora un po'. Conte? Sono molto contento di lui e lui è contento di me e della Juventus. Non vedo la Juventus senza Conte. Pogba? A Londra parlavo di calcio italiano in generale, non solo della Juventus. Noi non abbiamo le risorse per andare oltre certe cifre. Ditemi: in Italia chi paga più di cinque o sei milioni di ingaggio? Io ho preferito citare uno dei miei piuttosto che uno degli altri, non mi sembrava carino. Il prolungamento ci può stare, non credo esistano problemi a questo giro di boa. Ma visto che Pogba è considerato il prossimo miglior centrocampista del mondo credo sarà difficile trattenerlo".

La chiosa, infine, è sulla prossima sessione invernale: "Il mercato si fa a giugno, quello di gennaio è il mercato di riparazione e non mi sembra ci sia nulla da riparare. Se Vucinic chiedesse di andar via? Chiedete a Marotta".




Commenta con Facebook