Breaking News
© Getty Images

Serie B, Abodi: "Nel calcio serve più tecnologia"

Il presidente della Lega ha parlato a margine della presentazione di Wylab

SERIE B ABODI TECNOLOGIA / CHIAVARI - A margine della presentazione di Wylab, primo Sports Tech Business Incubator in Italia, il presidente della Lega B Andrea Abodi ha afferma: "Nel calcio serve più tecnologia per migliorare la preparazione, la gestione, l'analisi, il racconto e la comprensione di una partita. Tecnologia che deve essere usata anche per supportare la tutela della salute, per migliorare la gestione dei club delle Leghe, della Figc". 

L'idea di Abodi è chiara: "Il calcio non deve avere paura di aprirsi alla tecnologia. Nell'immaginario collettivo la tecnologia nel calcio è rappresentata dalla moviola ma secondo me c'è differenza tra loro: la tecniologia deve aiutare a prendere decisioni giuste nell'immediatezza rispettando le caratteristiche distintive del calcio, deve aiutare a interpretare, a raccontare e a comprendere meglio una partita; la moviola, invece, è spesso un modo di esasperare gli animi e accendere polemiche sterili, uno strumento per guardare a ciò che accede sul campo con modalità e tempi che non si conciliano con lo spirito e la tradizione del calcio". 

Abodi poi si è soffermato su WyLab "motivo di grande soddisfazione per la Lega B perché è nata a Chiavari, una delle 'nostre' città". 

B.D.S.

 

Serie B  
Serie B, risultati 40° giornata: non sbagliano Verona e Frosinone!
In questo momento anche i ciociari sarebbero promossi senza passare dai playoff
Serie B   Roma  
Coppa Italia, Roma-Cesena 2-1: Totti allo scadere, derby in semifinale!
Rigore dubbio per fallo di Agliardi, ora c'è la Lazio
Serie B   Juventus  
Juventus, senti Romulo: "Ogni giorno in lacrime. Pensavo di smettere. Allegri..."
L'esterno del Verona ha raccontato il calvario che ha dovuto sopportare in bianconero