Calciomercato, da Allegri a Sarri e Conte | Le settimane bollenti delle panchine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40
Panchine Serie A: da Allegri a Conte e Sarri
Conte, Allegri e Sarri © Getty Images)

Tutte le big di Serie A non hanno certezza sul futuro allenatore: dall’Inter capolista a Juventus e Roma, settimane bollenti per le panchine

L’unica certezza al momento è che non ci sono certezze. A fine aprile la Serie A non conosce quali saranno gli allenatori delle big nel prossimo campionato. Dall’Inter, ormai ad un passo dal tricolore, a Juventus e Milan che rischiano di fallire l’obiettivo Champions e ancora Napoli, Roma, Lazio.

Saranno settimane bollenti sul fronte panchine con nomi importanti che potrebbero trovare o cambiare squadra: c’è Allegri, per il quale prende corpo un ritorno alla Juventus (senza scartare la pista Roma o l’estero), Conte che chiede chiarezza al club e poi Pirlo che sembra destinato a lasciare la Juventus, Gattuso, Pioli, Fonseca e ancora Sarri, pronto a tornare in sella, e De Zerbi per il quale non mancano le offerte. Ed allora proviamo a fare il punto sulle panchine di Serie A: dalla Juventus all’Inter, da Allegri a Conte e Sarri, le ultime sugli allenatori in vista del prossimo campionato. 

LEGGI ANCHE >>> CM.IT TV | Inter e Juventus, futuro Conte e Allegri: la suggestione di Durante

Pioli
Pioli © Getty Images

Calciomercato, le scelte di Inter e Juventus: da Conte ad Allegri, le ultime

Si parte dalla capolista Inter: lo scudetto potrebbe arrivare già questo fine settimana, ma potrebbe non bastare per confermare Conte. Il tecnico ha chiesto chiarezza alla società sui piani futuri e il suo futuro si deciderà dopo la conquista matematica del titolo. Zhang è arrivato a Milano e un incontro come quello di Villa Bellini dello scorso agosto potrebbe decidere il dentro o fuori. Nulla è deciso e potrebbe anche arrivare un clamoroso addio. Chi in quel caso sulla panchina nerazzurra?

Il nome circolato la scorsa estate è quello di Massimiliano Allegri per il quale però sta prendendo corpo un possibile ritorno alla Juventus. La Champions potrebbe non bastare a Pirlo per essere confermato e il livornese è il candidato principale, insieme a Zidane (legato al Real fino al 2022). La pista Allegri è viva anche per la Roma: il tecnico non ha ancora sciolto le riserve e ha scelto di aspettare la Juve e un top club prima di comunicare la sua decisione. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Gattuso
Gattuso © Getty Images

Milan, Roma e Napoli: Sarri verso la Capitale, Spalletti in azzurro?

Per la Roma è molto calda la trattativa con Maurizio Sarri. Il tecnico spinge per la soluzione giallorossa e, come raccontato da Calciomercato.it, dopo la gara con il Manchester United sono previsti nuovi contatti tra la dirigenza capitolina e l’entourage dell’allenatore che chiede un ingaggio da 4/4,5 milioni a stagione. Un ex Roma, invece, è nel mirino del Napoli di Aurelio De Laurentiis: il patron partenopeo vuole un incontro con Spalletti per definire l’intesa.

Attenzione però che non si può escludere neanche una conferma di Gattuso, anche se il discorso rinnovo al momento non è stato toccato nel recente incontro. Il tecnico calabrese, come raccontato dalla nostra redazione, piace anche alla Lazio nel caso in cui dovesse andare via Simone Inzaghi. L’attuale tecnico biancoceleste è uno dei candidati alla panchina della Juventus nel caso in cui dovesse restare Paratici. Un intreccio che potrebbe coinvolgere anche il Milan: la società continua a ribadire la fiducia in Pioli, ma senza il piazzamento Champions tutto tornerebbe in discussione.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Juventus-Paratici, addio più vicino: le ultime

Calciomercato Serie A, ultime su De Zerbi e Ranieri

Ma non solo soltanto le big a dover affrontare le decisioni sulla panchina. Momento di riflessione per Roberto De Zerbi sul quale è in pressing lo Shakhtar ma c’è anche l’interesse della Fiorentina. La Viola che pensa anche a Gattuso, mentre per la Sampdoria è più vicino il rinnovo di Ranieri. Novità in arrivo sul fronte panchine quindi, con le prossime settimane che si preannunciano bollenti.