Calciomercato Juventus, crisi a centrocampo | Dal sogno Pogba al colpo Locatelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:07
Calciomercato Juventus, centrocampo sotto esame: da Rabiot al sogno Pogba
Centrocampo Juventus de Paul, Aouar e Pogba @ Getty Images

La Juventus soffre a centrocampo, reparto che vede sotto stretta osservazione tutti gli interpreti attuali in vista di una sessione estiva che potrebbe portare ad una rivoluzione. Da Pogba a Locatelli 

La serataccia di San Siro contro l’Inter ha evidenziato tutte le difficoltà di una Juventus che continua a faticare soprattutto a centrocampo. Pirlo non è ancora riuscito a trovare la quadratura del cerchio in particolare nella zona nevralgica del campo dove si sono avvicendati diversi interpreti nel corso della stagione con fortune alterne, senza dare garanzie sufficienti in ottica futura. La mediana è infatti apparsa lenta, macchinosa, con poche idee e incapace a tratti di fare filtro per una difesa spesso colta in difficoltà. Per queste ragioni la prossima estate la Juventus tra entrate ed uscite potrebbe compiere una vera e propria rivoluzione, andando a piazzare almeno un colpo di rilievo proprio a centrocampo. Dal sogno Pogba alle piste ‘italiane’ che porterebbero a Locatelli e de Paul: tutti i movimenti della mediana. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, caccia alla punta: sei nomi | Pronto l’incontro

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Douglas Costa torna a Torino | Occasione per il Milan

Calciomercato Juventus, centrocampo sotto esame: da Rabiot a Ramsey

Calciomercato Juventus, centrocampo sotto esame: da Rabiot al sogno Pogba
Adrien Rabiot @ Getty Images

La prestazione sottotono di San Siro ha riportato alla luce tutti i fantasmi del recente passato, con un centrocampo completamente surclassato da quello interista in tutti gli aspetti del gioco. Più in generale l’annata dei bianconeri di Pirlo ha presentato fin qui troppi alti e bassi che porteranno la dirigenza ad effettuare le dovute valutazioni in vista poi della prossima estate quando non dovrebbero mancare le uscite. In particolar modo sul banco degli imputato ci finiscono con buona costanza Adrien Rabiot e Aaron Ramsey.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Alberti: “Pogba a gennaio? Molto difficile”

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, 83 milioni di euro | Chiuso l’affare Pogba

Il francese dopo una piccola fase di crescita coincisa con la chiusura della passata stagione sembra aver fatto notevoli passi indietro: lento, macchinoso nell’avviare l’azione, spesso distratto e poco attento alla fase difensiva. Colpe simili ricadono anche sul gallese, condizionato di tanto in tanto da problemi fisici ed autentico equivoco tattico: Ramsey infatti non sembra trovare una collocazione precisa negli schemi di Pirlo che tende comunque a privarsene raramente. Fase involutiva anche per Bentancur, mentre McKennie sembra, al netto di una qualità tecnica non eccelsa, l’unica nota positiva di un reparto che è ancora in attesa di scoprire le reali possibilità di Arthur, colpo da novanta della scorsa estate e finora oggetto misterioso. Nei prossimi mesi potrebbero partire in due con Ramsey e Rabiot principali indiziati: il francese piace sempre all’Everton di Ancelotti, mentre il gallese ha mercato in Premier dove con l’Arsenal ha lasciato un buon ricordo.

Calciomercato Juventus, il sogno Pogba e il giovane Aouar: in estate cosa cambia?

Calciomercato Juventus, centrocampo sotto esame: da Rabiot al sogno Pogba
Paul Pogba @ Getty Images

Archiviato il capitolo cessioni la Juventus dovrà poi concentrarsi anima e corpo sulle entrate per innalzare il tasso tecnico e di esperienza del centrocampo. Da diverso tempo ormai il sogno dei bianconeri è quello di riportare a Torino Paul Pogba, ormai sicuro partente dal Manchester United ed al capolinea della sua avventura alla corte di Solskjaer. Le difficoltà sul francese non mancano visto il prezzo molto elevato, seppur in calo rispetto al recente passato, e la possibile concorrenza di club come il Real Madrid. Per ammortizzare la spesa la Juventus potrebbe mettere sul piatto eventuali merce di scambio come gli stessi Ramsey e Rabiot. Le alternative suggestive al grande ex comunque non mancano. Uno su tutti il talentuoso Aouar, che il club di Agnelli ha anche avuto modo di osservare da vicino nel doppio confronto Champions dello scorso anno.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus, telenovela Reynolds: contatti con la Roma, la ricostruzione

Sul francese dell’OL occhi puntati anche dell’Arsenal che però senza Champions avrebbe un appeal minore. I buoni rapporti col Lione potrebbero inoltre favorire eventualmente la pista bianconera. Paratici e soci sono inoltre da tempo al lavoro per un paio di piste italiane. La prima riguarda Manuel Locatelli che a Sassuolo sta replicando l’ottima scorsa stagione e per costi e caratteristiche rappresenterebbe un colpo ideale: giovane, italiano, con buona esperienza in Serie A e regista puro capace di avviare l’azione. I buoni rapporti con i neroverdi potrebbero poi fare il resto. Chiudono il quadro il giovane Traorè per il quale la società piemontese conosce già il prezzo del cartellino, e il più complesso Rodrigo de Paul. Sull’argentino in uscita da Udine c’è infatti da diverso tempo anche l’occhio lungo di Marotta che vorrebbe portarlo all’Inter: non è da escludere una nuova sfida dal campo al mercato.