Da Bremer a Kim, fino a Tanganga: le big rifanno le difese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Restyling in difesa per le big di Serie A: tanti nomi in ballo. Bremer su tutti, ma attenzione anche a Kim e Tanganga

Con la partenza di Matthijs de Ligt per la Germania e di Kalidou Koulibaly per l’Inghilterra sembra essersi scaldato il mercato dei difensori in Serie A. Tutte le big nostrane sono a caccia di almeno un colpo per rafforzare la difesa. Se da un lato c’è chi pensa a puntellare il proprio organico per rafforzare la panchina (il Milan per esempio) dall’altro c’è chi necessita di veri e propri titolari. Da Tanganga a Kim passando per il caso Bremer che coinvolge Juventus ed Inter: diamo uno sguardo alla situazione che riguarda le big di Serie A, tutte a caccia di colpi in difesa.

Serie A, big a caccia di colpi in difesa
Bremer, Kim e Tanganga ©LaPresse

Inter-Juventus: è il Bremer day

Il caso che maggiormente sta tenendo banco in queste ore è quello che riguarda Bremer. Di certo c’è che il difensore brasiliano lascerà il Torino, ma se fino a poco tempo fa il suo destino sembrava essere all’Inter, ora è la Juventus ad aver effettuato un deciso sorpasso ai danni dei nerazzurri. Cairo ha confermato come la società granata stia parlando con entrambi i club. I bianconeri però, sono in vantaggio, forti della possibilità di offrire 40 milioni di euro per il giocatore. Una proposta decisamente più alta rispetto a quella interista, che offre meno anche allo stesso difensore per quanto riguarda l’ingaggio.

La partita relativa al difensore brasiliano potrebbe chiudersi oggi. Il futuro del giocatore potrebbe infatti decidersi nelle prossime 24 ore e la Juve, al momento, appare favorita. I bianconeri hanno dirottato tutti gli sforzi su Bremer come post-de Ligt. L’Inter, che a lungo tempo ha avuto in mano il giocatore, sembra si stia guardando altrove per rafforzare la difesa. Un’idea porta a Demiral, riscattato dall’Atalanta, ma non un elemento imprescindibile per Gasperini. Un’altra pista invece porta a Kim Min-Jae, difensore sudcoreano che piace molto anche al Napoli.

Juventus-Inter, duello per Bremer
Bremer ©LaPresse

Non vanno poi tralasciati altri profili, come Milenkovic della Fiorentina, che piace anche alla Juve. In caso di partenza del serbo dovrebbe poi buttarsi sul mercato per trovare un sostituto, ma l’ipotesi rinnovo con i viola non è da escludere. Attenzione poi alla situazione legata a Skriniar. Chelsea, ma soprattutto Paris Saint-Germain sono sulle tracce dello slovacco, la cui valutazione resta 70 milioni di euro. Se davvero i parigini dovessero presentarsi con un’offerta simile, il giocatore partirà. E a quel punto potrebbero essere due i rinforzi per Inzaghi.

Napoli, Kim la prima scelta per il dopo Koulibaly

Inter, sfida al Napoli per Kim
Kim Min-Jae ©LaPresse

Kim del Fenerbahçe è come detto il primo obiettivo per il Napoli per sostituire Kalidou Koulibaly. Il club campano sembra aver superato la concorrenza del Rennes, ma attenzione appunto all’Inter, che se dovesse perdere Bremer potrebbe fiondarsi sul sudcoreano. Kim è al momento davanti a tutti nelle preferenze azzurre, ma va seguita anche alla pista Diallo del Psg, prima alternativa al sudcoreano. Nel frattempo gli azzurri hanno ufficializzato il norvegese Ostigard. L’ex Genoa non sarà però il solo rinforzo per la difesa di Spalletti.

Milan, Tanganga è l’obiettivo: affare ‘alla Tomori’

Il Milan invece, dopo aver perso Botman, ha deciso di fiondarsi su tutt’altro tipo di giocatore. I rossoneri sono a caccia di un quinto centrale, visti i tanti impegni stagionali e visto che Kjaer rientra da un grave infortunio. Il nome più caldo, in questo senso, è quello di Japhet Tanganga, difensore classe 1999 del Tottenham.

Milan, Tanganga primo nome per la difesa
Tanganga e Conte ©LaPresse

Gli ‘Spurs’ sono disposti a cederlo anche in prestito e a questo starebbero lavorando Maldini e Massara. Per caratteristiche l’anglo-congolese ben si sposerebbe con il modo di difendere di Pioli vista la sua rapidità e la capacità di accettare l’1 vs 1 e di coprire tanti metri di campo. Un summit è previsto la prossima settimana e il Milan vorrebbe chiudere l’affare con un’operazione ‘alla Tomori’: prestito con obbligo di riscatto. I rossoneri vorrebbero però uno sconto rispetto ai 30 milioni chiesti dagli inglesi.

Roma e Lazio: giallorossi su Senesi, nodo Acerbi per i biancocelesti

Anche Roma e Lazio stanno sondando con attenzione il terreno per nuovi colpi in difesa. Ai giallorossi in particolare piace molto Marcos Senesi. L’argentino del Feyenoord potrebbe essere quel centrale mancino di cui Mourinho ha tanto bisogno.

Lazio, Acerbi in uscita
Acerbi ©LaPresse

In casa biancoceleste invece, dopo gli arrivi di Romagnoli, Gila e Casale, il reparto centrali può dirsi al completo. C’è però da risolvere il nodo Acerbi. Inzaghi lo ha già avuto all’Inter e la pista nerazzurra non è da escludere. Più difficile l’ipotesi Napoli, mentre attenzione al Torino. I granata potrebbero puntare su di lui per rimpiazzare il partente Bremer.