Calciomercato, Juventus-Milan tra dubbi e Champions | Da Pirlo e Ronaldo a Donnarumma e Pioli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27
Juventus-Milan, quante incertezze: da Donnarumma a Pirlo e Ronaldo
Juventus-Milan © Getty Images

Juventus e Milan si ritroveranno domenica sera di fronte in una sfida da dentro o fuori per la Champions. Percorsi diversi ma obiettivo e problematiche simili: la vita parallela di bianconeri e rossoneri 

Quattro giornate al termine del campionato di Serie A. Tanto manca a Juventus e Milan per far calare il sipario su una stagione nata con ambizioni differenti, sviluppatasi su percorsi opposti e che si accinge però a concludersi con medesimi obiettivi e problematiche. Da un lato i bianconeri nove volte campioni d’Italia di fila hanno dovuto cedere senza neanche combattere troppo lo scettro all’Inter di Conte, mentre al contrario i rossoneri di Pioli si sono ritrovati in una corsa al titolo impronosticabile alla vigilia e conclusasi ben prima del tempo. La sostanza invece resta la stessa per entrambe: quattro partite da vincere per provare a portare a casa la qualificazione alla prossima Champions. Un posto tra le prime quattro è infatti l’obiettivo comune di Juventus e Milan, due squadre differenti con tantissimi punti interrogativi. Domenica sera bianconeri e rossoneri si ritroveranno di fronte nello scontro diretto, in una sfida ricca di tematiche: dagli allenatori Pirlo e Pioli passando per Donnarumma, Calhanoglu, Dybala, Morata, Ronaldo e Ibrahimovic. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Donnarumma ad un bivio | Rinnovo annuale

LEGGI ANCHE >>> CM.IT Juventus, Szczesny-Donnarumma: spunta l’intreccio clamoroso!

Calciomercato, Juventus-Milan col dubbio rinnovi: da Donnarumma a Calhanoglu e Dybala

Juventus-Milan, quante incertezze: da Donnarumma a Pirlo e Ronaldo
Donnarumma © Getty Images

Gli interrogativi più imminenti da risolvere per il Milan riguardano i rinnovi. Dopo aver sistemato il futuro di Ibrahimovic, Maldini e soci restano concentrati su situazioni ancora aperte e ‘pericolose’ come quelle riguardanti Calhanoglu e soprattutto Donnarumma. Le richieste di ingaggio per il rinnovo del giovane estremo difensore si assestano sui 12 milioni di euro a stagione, mentre l’offerta del club meneghino è ferma a 8 milioni. In questo contesto resta sempre vigile la Juventus, che ha da capire il futuro di Szczesny e strizza l’occhio alla possibilità di strappare proprio al Milan il portiere del futuro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, futuro Pioli | La scelta per la panchina: fattore Ibrahimovic

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio Pirlo | Alternativa a sorpresa: tutti i nomi

Bianconeri e rossoneri potrebbero inoltre essere accomunati dal filo che unisce Calhanoglu al suo futuro, senza considerare anche il prolungamento ad ora totalmente fermo di Alessio Romagnoli, scivolato indietro nelle gerarchie. Non è da meno anche la Juventus che tra i capitoli aperti ha quello relativo a Paulo Dybala, finito in alto mare a causa delle alte richieste dell’argentino abbinate soprattutto alla stagione ampiamente sottotono messa in scesa, e condizionata da innumerevoli problemi fisici. La ‘Joya’ infatti dovrà presto prendere una decisione: restare con o senza rinnovo, oppure partire già in estate.

Calciomercato, Juventus-Milan: da Ronaldo a Pirlo fino ai riscatti | Quante incertezze

Juventus-Milan, quante incertezze: da Donnarumma a Pirlo e Ronaldo
Ronaldo © Getty Images

Se il Milan ha messo le cose a posto quanto meno con il proprio leader tecnico, ovvero Zlatan Ibrahimovic, la Juventus ha al contrario tutto aperto con Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha vissuto settimane complesse e ricche di polemiche, ma due gol contro l’Udinese in extremis hanno contribuito a rimettere in carreggiata una squadra senza gioco e troppo passiva. Con un anno di contratto ancora in essere a cifre monstre appare complesso l’addio, alla luce anche di un mercato più povero e comunque meno interessato ad un 36enne che percepisce uno stipendio tanto alto. Senza soluzioni esterne quindi Ronaldo potrebbe anche rimanere, seppur i malumori appaiano visibili e crescenti. CR7 resta infatti in un limbo sospeso tra permanenza e addio, come maggior punto interrogativo di una Juventus che dovrà ripartire anche dall’interno.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calhanoglu-Juve a una condizione, ma la priorità resta il Milan

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Ronaldo ha già deciso | Contratto fino al 2024! 

Juventus-Milan, quante incertezze: da Donnarumma a Pirlo e Ronaldo
Andrea Pirlo © Getty Images

Il gioco della Juve passa infatti inevitabilmente dal lavoro in panchina di Andrea Pirlo, che è stato certamente deludente e passibile di bocciatura a fine anno, anche al netto di una qualificazione Champions e di una eventuale vittoria della Coppa Italia. Proprio alla qualificazione europea invece potrebbe essere legato il destino di Stefano Pioli, che dopo mesi sulla cresta dell’onda ha dilapidato quanto di buono fatto con un girone di ritorno molto balbettante e che senza Champions potrebbe anche ridisegnare gli asset in panchina. Resta comunque un’ipotesi complessa alla luce anche del buon rapporto con lo stesso Ibra.

Chiudono il quadro infine i calciatori in attesa di riscatto e che dovranno dimostrare qualcosa in più. Da una parte Tomori e dall’altra Morata: le ultime quattro partite diranno molto anche del loro futuro.