Calciomercato Milan, Donnarumma ad un bivio | Rinnovo annuale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24
Calciomercato Milan, ipotesi di rinnovo annuale per Donnarumma
Donnarumma © Getty Images

Il futuro di Gigio Donnarumma resta un rebus ancora tutto da risolvere. Prende sempre più corpo l’ipotesi di un rinnovo di un solo anno 

Dopo una prima fase di stagione da incorniciare il Milan è incappato in una serie di brutte frenate che hanno relegato la squadra di Pioli ai margini della lotta Champions. I rossoneri sono infatti scivolati fino al quinto posto in classifica, e si ritrovano ora a combattere fino all’ultima giornata per non rendere vano quanto di buono fatto registrare nel girone d’andata. Dalla qualificazione Champions potrebbe dipendere anche una fetta del futuro di Gigio Donnarumma, attualmente in scadenza di contratto e con un accordo ancora ben lontano tra le parti. Ai margini inoltre come anticipato da Calciomercato.it, resta la Juventus che è una possibilità concreta nel caso in cui ci fossero i margini per cedere Szczesny magari in Premier, anche se i feedback non sono stati quelli sperati. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Juventus-Milan decisiva per Donnarumma | La scelta del portiere

LEGGI ANCHE >>> CM.IT Juventus, Szczesny-Donnarumma: spunta l’intreccio clamoroso!

Calciomercato Juventus, rinnovo annuale per Donnarumma: chance legate alla Champions



Calciomercato Milan, ipotesi di rinnovo annuale per Donnarumma
Donnarumma ©Getty Images

Le richieste di ingaggio per il rinnovo di Donnarumma si assestano sui 12 milioni di euro a stagione, mentre l’offerta del Milan è ferma a 8 milioni. Le parti quindi restano distanti, ma secondo quanto sottolineato da ‘Sportmediaset’ lo stesso portiere classe 1999 avrebbe deciso di dare priorità al club che lo ha cresciuto col quale vorrebbe giocare proprio la Champions League. Elliott potrebbe venirgli incontro offrendogli una formula di rinnovo alternativa. Si tratta di una sorta di mini prolungamento di un solo anno sui 7 milioni di euro più uno di bonus con l’inserimento di una clausola rescissoria a fissata a 30 milioni. La stessa sarebbe poi esercitabile in caso di mancata qualificazione Champions del Milan: si tratta di un modo per provare a prendere tempo, con la volontà di Donnarumma che risulterebbe decisiva.