Lukaku e i suoi ‘fratelli’: le opportunità dalla Premier per le big di Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Dalla Premier alla Serie A: tutti i possibili affari di calciomercato partendo da quello con protagonista Romelu Lukaku

In questo momento Romelu Lukaku è il protagonista assoluto del calciomercato, almeno di quello italiano e inglese. Lo sanno anche i muri, il belga vuole tornare a tutti i costi all’Inter dopo un anno pessimo al Chelsea che nemmeno un anno fa investì per lui la bellezza di 115 milioni di euro.

Lukaku, Gabriel Jesus e Pepe ©LaPresse

Con Tuchel non è mai sbocciato il feeling, sia dentro che fuori dal campo e così il classe ’93 di Anversa ambisce a tornare protagonista lì dove ha avuto il suo periodo migliore, anche in previsione del Mondiale in Qatar. ‘Cbs Sports’ l’altro ieri ha parlato di apertura Chelsea al prestito, ma a un prestito molto oneroso. Parliamo di circa 24-25 milioni di euro, ovvero la quota di ammortamento del prossimo anno del cartellino dell’ex United. I ‘Blues’ non possono e non vogliono dar via gratis Lukaku (disposto a dimezzarsi quasi lo stipendio pur di riapprodare a Milano), il tutto anche per una questione di immagine, tuttavia esistono dei margini per una trattativa. In queste ore si riparla anche di un possibile scambio con uno dei big della squadra di Inzaghi, ovvero Bastoni, Barella, Lautaro e Skriniar.

Romelu Lukaku ©LaPresse

Più verosimile un ‘baratto’ con de Vrij, rappresentato dallo stesso legale (Ledure) di Lukaku e a quanto pare gradito agli inglesi. Ma l’Inter è disposta a spendere dei soldi o a privarsi di un suo elemento (de Vrij è in vendita ma l’obiettivo è fare cassa) per il ‘figliol prodigo’? C’è il rischio che l’occasione di mercato non sia più… Una vera occasione. Restando a tema e sempre in casa Chelsea, a Marotta e Ausilio stuzzicherebbe pure il profilo di Loftus Cheek, propostoli da un intermediario. Pur per il 26enne londinese, la scorsa estate nei radar di Lazio e Napoli, la strada battuta sarebbe quella del prestito.

Calciomercato Juventus, le ‘occasioni’ in Premier da Jorginho a Gabriel Jesus: occhio al Milan per l’attaccante del City

Jorginho ©LaPresse

Chelsea in prima linea anche spostandoci sulla Juventus. Per i bianconeri le occasioni ‘Blues’ sono due: Jorginho ed Emerson Palmieri, quest’ultimo di rientro dal prestito al Lione. Come spiegatovi da Calciomercato.it lo scorso 25 maggio, “la sponda che rappresenta il calciatore italo-brasiliano ha ribadito la volontà di tornare in Italia. Jorginho non si strappa i capelli se dovesse restare un altro anno in Inghilterra, a Londra percepisce un ottimo stipendio e lascerebbe poi la Premier al termine della prossima stagione a parametro zero. Sponda Vecchia Signora – abbiamo aggiunto – è stata rappresentata la volontà di fare l’operazione Jorginho.

Un affare che andrebbe ad usufruire anche dei benefici del Decreto Crescita. (…) Nella mente dei vertici della Juve c’è un piano chiaro: avere Jorginho e Paul Pogba (per il quale siamo allo sprint finale, ndr) per un centrocampo che possa affrontare la Champions da protagonista”. Emerson potrebbe invece essere il rimpiazzo di Alex Sandro: l’operazione può andare in porto intorno ai 10-12 milioni.

Gabriel Jesus ©LaPresse

Per la Juve c’è poi sempre la pista che porta dritto al Manchester City, nello specifico a Gabriel Jesus anche se la conferma di Morata raffredda l’eventualità di un assalto al brasiliano. Per l’ex Palmeiras occhio però al Milan: il giocatore piace molto a Maldini e Massara, un grande colpo in attacco dei rossoneri non è da escludere. Per il classe ’97 in scadenza fra un anno è comunque in pole l’Arsenal.

Di occasioni in Premier, ‘scarti’ o come altro vogliamo chiamarli ce ne sono tante altre. Alonso del Chelsea, l’ex Inter Telles del Manchester United e Nicolas Pepe dell’Arsenal e Bergwijn del Tottenham.