Juventus, la stagione non decolla: come cambiano i piani di calciomercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09

La Juventus di Massimiliano Allegri è uscita sconfitta dalla finale di Supercoppa italiana contro l’Inter di Inzaghi: le ultimissime notizie di calciomercato

La Juventus di Massimiliano Allegri ha perso la prima finale della sua stagione. I bianconeri, dopo la vittoria rocambolesca in casa della Roma di Josè Mourinho, sono usciti sconfitti dalla battaglia di San Siro contro l’Inter di Simone Inzaghi: decisivo il gol di Alexis Sanchez all’ultimo istante del secondo tempo supplementare.

Juventus, le mosse di Allegri
Massimiliano Allegri ieri sera © LaPresse

Una beffa per la Vecchia Signora che, contemporaneamente, sta lavorando in sede di calciomercato per operare cessioni e acquisti fra questo mese di gennaio e la prossima estate, che potrebbe vedere una vera e propria rivoluzione all’interno dell’organico della Juventus. Il nome più caldo si collega ovviamente al futuro di Paulo Dybala, attaccante argentino in scadenza di contratto al termine della stagione, ma attenzione anche ad altri profili come quelli di de Ligt e Bernardeschi. Tutte le ultimissime notizie di calciomercato sulla Juventus di Massimiliano Allegri: dal futuro di Dybala in bianconero al destino di de Ligt passando per Federico Bernardeschi

LEGGI ANCHE>>>Dall’Inter alla Juventus | “E’ il giocatore che farebbe più comodo ad Allegri”

Calciomercato Juventus, svolta su Dybala

In questa notte, dal Sud America, è arrivata una notizia che potrebbe stravolgere i piani della Juventus. Secondo quanto infatti riportato da Tyc Sports, Paulo Dybala non sarebbe intenzionato a rinnovare il suo contratto con la Vecchia Signora. In caso di mancato rinnovo del giocatore argentino, la Juventus perderebbe a parametro zero un giocatore di assoluto valore e dovrebbe trovare un sostituto in vista della prossima stagione. I problemi però non finiscono qui: la rosa della Vecchia Signora mostra infatti diverse lacune.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Calciomercato Juventus, sondaggio per Nandez: le ultime

La prima questione porta, come da diverso tempo, al centrocampo. I bianconeri dovrebbero prendere un centrocampista in grado di dettare i tempi del gioco e liberare Manuel Locatelli, arrivato nell’ultima estate di mercato, dai compiti del regista, ruolo che non sembra appartenergli al 100%. Negli ultimi giorni abbiamo parlato anche di un interesse da parte della Juventus nei confronti di Nahitan Nandez, jolly uruguaiano. Il giocatore del Cagliari ha una promessa di cessione da parte del presidente Giulini e, con l’infortunio lungo di Federico Chiesa, potrebbe essere il tappabuchi adatto per la rosa della Juventus, che non può fare follie economiche in questo mese di gennaio.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, futuro in bilico per Morata | Proposto lo scambio

Juventus, addio Dybala
Paulo Dybala © LaPresse

Calciomercato Juventus, dall’attacco alle cessioni: le ultime

Inoltre, continua a tener banco il futuro dell’attacco della Juventus. Moise Kean, arrivato negli ultimi giorni della scorsa sessione di calciomercato, non ha finora impressionato e Alvaro Morata sembra non bastare. Nel mirino resta il nome di Mauro Icardi, ma, come affermato da Salvatore Cozzolino, azionista della Juventus, ai microfoni della CMIT TV, il giocatore del PSG è molto indietro dal punto di vista della condizione fisica e non sarebbe pienamente a disposizione prima di un mese. Il grande sogno resta invece quello che porta a Dusan Vlahovic.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rabbia Dybala | Per il rinnovo cambia tutto

Attenzione invece a tre profili: Matthijs de Ligt, Arthur e Federico Bernardeschi. Il primo potrebbe lasciare al termine della stagione. Le sue prestazioni non decollano e anche le parole di Mino Raiola di qualche tempo fa hanno dimostrato le intenzioni dell’olandese. Su Arthur c’è invece il forte interesse dalla Premier League, mentre per Bernardeschi si prospetta una permanenza con la maglia della Juventus. Come abbiamo riportato oggi infatti, c’è stato uno sprint per il rinnovo del contratto dell’ex giocatore cresciuto nelle giovanili della Fiorentina.