Calciomercato, da Eriksen a Bernardeschi | Il punto sugli esuberi delle big

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10
Eriksen, Bernardeschi e Conti - Getty Images

Juventus, Inter e Milan protagoniste di questo calciomercato di gennaio anche sul fronte uscite. L’obiettivo delle tre big è disfarsi dei rispettivi esuberi: il punto di Calciomercato.it

Inter, Juventus e Milan sono le protagoniste di questo calciomercato di gennaio. Bianconeri al lavoro per regalare a Pirlo una alternativa a Morata, i nerazzurri lo stesso per un vice Lukaku tenendo grande attenzione all’occasione ‘Papu’ Gomez, i rossoneri per un difensore centrale con Simakan dato sempre più vicino allo sbarco a Milanello. Tutte e tre, chi più e chi meno, hanno anche la necessità di sfoltire l’organico liberandosi di quei calciatori che non rientrano nei piani dei rispettivi allenatori. Da Eriksen a Bernardeschi passando per Conti, il focus di Calciomercato sui cosiddetti ‘esuberi’ delle tre big di Serie A.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, confermata anticipazione CM.IT su Depay

Christian Eriksen (Getty Images)

Calciomercato Juventus e Inter, Eriksen e Bernardeschi i grandi esuberi: le ultime

L’esubero ‘eccellente’ ce l’ha l’Inter: Christian Eriksen. Le ultime indiscrezioni confermano quanto è stato già scritto un paio di giorni fa, ovvero che al momento il Paris Saint-Germain non è interessato al danese nonostante l’arrivo in panchina di Pochettino, suo ‘mentore’ nelle stagioni al Tottenham. Il futuro del classe ’92 di Middelfart, in questi giorni accostato a una miriade di club, alcuni assurdi, potrebbe essere in Premier dove ha lasciato senz’altro un ottimo ricordo di sé. Occhio all’Arsenal di Arteta, che con il passaggio al 4-3-1-2/4-2-3-1 potrebbe davvero aver bisogno di un trequartista. L

‘ostacolo alla cessione di Eriksen rimane comunque il suo elevato ingaggio, 7,5 milioni netti più bonus per un totale di circa 10 milioni, seppur da parte dell’Inter ci sia la disponibilità pure a un prestito, una soluzione ‘estrema’ che consentirebbe quantomeno di ridurre il monte ingaggi, con la speranza che il calciatore si rivaluti altrove in ottica di una cessione definitiva.

Esubero lo è anche Pinamonti, per il quale si registra una accelerata del Benevento di Pippo Inzaghi. I sanniti metterebbero sul piatto una proposta di prestito con diritto di riscatto a 15 milioni di euro. La partenza del classe ’99, assistito da Mino Raiola, concederebbe a Marotta maggiori margini di manovra per il vice Lukaku, con l’ex Eder ora dato in pole benché il preferito di Conte, identico a quello di Pirlo, resti sempre Giroud. Ma sull’agenda dei nerazzurri figura anche Depay, in scadenza a giugno col Lione che adesso lo lascerebbe partire di fronte a una offerta da 10 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, sfida Juventus-Inter per il colpo da 40 milioni!

juve cagliari bernardeshi
Bernardeschi (Getty Images)

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

In casa Juventus l’esubero in assoluto è Federico Bernardeschi. Paratici sta provando in tutti i modi possibili a liberarsene. Lo ha offerto tempo fa (e forse anche recentemente) al Napoli per Milik, al Milan in cambio di Leao e, a quanto pare, pure all’Atalanta per il ‘Papu’ Gomez. Quest’ultimo è un affare quasi impossibile, appunto quasi perché non intendiamo mettere limiti alla provvidenza (che fa rima con plusvalenza) e alle abilità di Mino Raiola, agente del classe ’94 di Carrara dato nel mirino di club spagnoli e tedeschi.

L’altro esubero bianconero, lui a dire il vero proprio un fuori rosa, è naturalmente Sami Khedira. Da mesi la Juve prova invano a risolvere il contratto in scadenza a giugno. Per l’Everton di Ancelotti, al quale continua ad essere accostato, non è una primissima scelta. Non si può escludere, a questo punto, la permanenza del tedesco fino al termine della stagione.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Milan, rinnovo Calhanoglu e Donnarumma: cifre e retroscena

LEGGI ANCHE >>> Roma, De Sanctis operato in seguito ad un incidente stradale

Calciomercato Milan, Conti in uscita: le ultime

Andrea Conti in azione (Getty Images)

Appena 3 presenze (121′ in tutto), ecco perché non ci sono dubbi: Andrea Conti è ai margini del progetto di Pioli e per questo è sul mercato. L’agente del terzino, Mario Giuffredi, sta sondando varie piste, dal Parma alla Fiorentina – con le quali vanta eccellenti rapporti – passando per il Genoa fino al Siviglia. Possibile una partenza in prestito secco del 26enne di Lecco esploso anni fa nell’Atalanta. In uscita, infine, c’è Musacchio, il cui contratto scade a giugno. Il Milan prova a piazzarlo ora per non perderlo del tutto a zero.