CM.IT | Juventus, de Ligt non avvicina (per ora) Zaniolo: la situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

La vicinissima cessione di de Ligt al Bayern Monaco, apre diversi spiragli in ottica calciomercato per la Juventus di Allegri

Sono ore bollenti per il calciomercato italiano. Diverse le operazioni importanti, in entrata e in uscita, che riguardano i top club del nostro campionato. Protagonista in queste ore la Juventus di Massimiliano Allegri.

CM.IT | Juventus, de Ligt non avvicina (per ora) Zaniolo: la situazione
De Ligt in azione ©️ LaPresse

L’Avvocato Rafaela Pimenta è a Torino per sbrigare le ultime pratiche burocratiche prima del definitivo passaggio di Matthijs de Ligt al Bayern Monaco. Dopo l’accordo raggiunto ieri, sulla base di circa 80 milioni di euro, bonus compresi, il calciatore è atteso oggi a Monaco di Baviera, dove effettuerà le visite mediche prima della firma sul contratto quinquennale con i campioni di Germani in carica. La Juventus, nel frattempo, sta lavorando alacremente per trovare un degno sostituto.

L’obiettivo numero uno è Gleison Bremer del Torino, obiettivo concreto anche dell’Inter da mesi. L’offerta bianconera, superiore a quella dei nerazzurri, può convincere il presidente Urbano Cairo a cedere il calciatore ai ‘cugini’ torinesi. Gli altri nomi sul tavolo sono quelli di Pau Torres del Villarreal, ma le richieste sono elevate, e Gabriel Magalhaes dell’Arsenal. Per gli altri reparti, tiene sempre banco la questione che riguarda Nicolò Zaniolo della Roma, che continua ad essere un obiettivo della Juve.

Zaniolo alla Juventus, de Ligt non cambia le cose

I soldi che arriveranno dalla cessione di de Ligt serviranno, evidentemente, ad acquistare un sostituto e a finanziare anche il resto del mercato. Ma, secondo le ultime indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, la situazione per Zaniolo non è, allo stato attuale, cambiata. La Juventus e la Roma restano sulle rispettive posizioni: i bianconeri vorrebbero inserire una contropartita tecnica nell’affare, i giallorossi non accettano questa opzione. Unica concessione possibile del club capitolino potrebbe essere quella di scendere, ma non di molto, rispetto alla richiesta di 50 milioni di euro per il cartellino del calciatore, in gol nelle amichevoli precampionato con la squadra di Mourinho. Dunque, ad oggi, non si registrano novità di rilievo su questo fronte, nonostante i soldi freschi che arriveranno da de Ligt. Vi terremo aggiornati.