CM.IT | I giorni caldi del Diavolo: il Milan passa dalle parole ai fatti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

I prossimi giorni saranno quelli che vedranno le firme sui primi contratti e verranno prese scelte definitive, da dentro o fuori

La tempesta dopo la quieta. Quella che sta per concludersi è stata una settimana di calma apparente per il Milan, che dopo aver annunciato il passaggio di proprietà con lo sbarco a Milano di Gerry Cardinale, ha lavorato sodo per poter chiudere i primi colpi.

Giorni caldi per il Milan: da Maldini a Sanches, Botman e Lang
Paolo Maldini ©LaPresse

Lo hanno fatto chiaramente Paolo Maldini e Frederic Massara, che sono stati rassicurati dal numero uno di Red Bird. Era soprattutto il Direttore Tecnico che andava convinto e Cardinale come dichiarato al Financial Times lo ha fatto con un incontro durato più di tre ore. Verosimilmente saranno quelle di Maldini e Massara le prime firme che vedremo. Arriveranno nei prossimi giorni per la felicità di tutto il mondo Milan, dai tifosi ai calciatori, che si sono promessi al Diavolo.

Sì perché molti hanno dato la parola all’ex numero 3 da mesi. Diverse trattative hanno così subito dei rallentamenti per via del passaggio di proprietà. Questi appena trascorsi sono stati i giorni in cui si è premuto il piede sull’acceleratore.

Calciomercato Milan: Sanches in arrivo, Botman si complica

Giorni caldi per il Milan: da Maldini a Sanches, Botman e Lang
Renato Sanches ©LaPresse

Lo si è fatto con Renato Sanches, per il quale è stato raggiunto un accordo. Una cifra tra i tre e i quattro milioni di euro netti a stagione, con i bonus. Anche con il Lille tutto praticamente fatto, per meno di 20 milioni di euro, sui 15-18. Ancora qualche dettaglio da limare con i francesi e poi sarà a Milano.

Il suo arrivo è atteso a breve, nei prossimi giorni. Come quello di Divock Origi, per il quale tutto è già chiuso. Solo qualche problema fisico ha ritardato il suo arrivo in Italia ma ormai ci siamo.

Discorso diverso per quanto riguarda Sven Botman. E’ una trattativa, questa, in continua evoluzione e non sono esclusi colpi di scena. Vi stiamo raccontando passo per passo quello che sta per accadere: l’olandese ha detto sì al Milan a febbraio, ha voglia di vestire la maglia del Diavolo. I rossoneri sono pronti a mettere sul piatto una cifra sui 32-33 milioni di euro per strappare il sì a Lille.

Ma i francesi non hanno fretta. Botman non ha un contratto in scadenza nel 2023 come Sanches e non va accontentato a tutti i costi. C’è il Newcastle, respinto a gennaio dal giocatore, che è in continuo pressing. Un pressing asfissiante, con tanti, tantissimi soldi sul tavolo per il difensore e per il Lille. Ora scegliere per Botman è diventato complicato. Nei prossimi giorni, e ve lo racconteremo, arriverà una decisione definitiva, che porterà il Newcastle o il Milan a cercare altrove il nuovo difensore.

Se dovesse scegliere i Magpies, il Milan inizierà a pensare ad altro. Il primo nome appare essere quello di Bremer, anche se da molti viene considerato, per caratteristiche, troppo simile a Tomori. Attenzione dunque alle possibili sorprese: potrebbero così tornare di moda Theate del Bologna, giovane e mancino (un dettaglio questo da non sottovalutare) e William Saliba. Il classe 2001 è stato proposto a gennaio: piace a Massara ma non certo per 40 milioni di euro.

Calciomercato Milan, arriva la svolta per il trequartista

Giorni caldi per il Milan: da Maldini a Sanches, Botman e Lang
Noa Lang ©LaPresse

Il Milan, come è noto a tutti, si regalerà almeno un rinforzo sulla trequarti. Dipenderà molto anche dalle uscite per poter pensare ad un doppio arrivo. Si guarda soprattutto in Belgio e i nomi caldi sono quelli di de Ketelaere e Noa Lang. I prossimi saranno giorni caldi anche per l’olandese. L’ex Ajax ha voglia di vestire il rossonero e gli indizi continuano ad essere sempre di più. La trattativa è entrata nel vivo e come vi abbiamo raccontato i rossoneri e l’entourage del giocatore hanno trovato un accordo per 2,8 milioni euro netti a stagione. Il Club Bruges può accontentarsi di 23 milioni per lasciar andare via Lang. Tutto ora è davvero nelle mani del Milan.

Capitolo finale dedicato a Zlatan Ibrahimovic, che ha confermato la voglia di andare avanti, anche dopo l’operazione. E’ atteso a Casa Milan per un confronto con Maldini e Massara e per gettare le basi per un nuovo accordo.