L’incontro che spiazza Juventus e Milan, primo sì per il colpo Real

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:14

Juventus e Milan prese in contropiede, incontro tra le parti e prima apertura per il grande colpo dal Real Madrid

E’ un calciomercato, quello di gennaio, in cui ci sono diverse difficoltà di manovra per le varie squadre a livello economico, soprattutto in Serie A. Ma, come sempre, colpi di scena e operazioni a sorpresa, magari di stampo creativo o con qualche colpo di mano improvviso, non mancheranno.

L'incontro che spiazza Juventus e Milan, primo sì per il colpo Real
La dirigenza della Juventus © LaPresse

Tra le squadre più attive, si segnalano, naturalmente, Juventus e Milan. La Juventus continua ad inseguire Icardi ma è lontana al momento da un’intesa con il Psg, operazione da cui dipende anche il destino di Morata, che ha l’accordo con il Barcellona ma al momento i bianconeri non possono permettersi di lasciarlo andare. I rossoneri invece cercano un difensore per rimpiazzare l’infortunato Simon Kjaer. Il nome preferito è quello di Botman, ma il Lille continua a sparare alto. Maldini valuta anche alternative, un acquisto in quel reparto in qualche modo si farà. Per entrambe, si valutano anche opportunità dell’ultimo momento, per rinforzare anche altri reparti. C’è un nome nei dossier sia di Cherubini che di Maldini e Massara, che però potrebbe sfuggire in questa sessione di mercato.

Juventus e Milan, la beffa per Isco arriva dalla Serie A

L'incontro che spiazza Juventus e Milan, primo sì per il colpo Real
Isco © LaPresse

Si tratta di Isco, che in estate era stato ad un certo punto piuttosto vicino al Milan. Lo spagnolo è sempre più fuori dai piani del Real Madrid e con un contratto in scadenza a giugno. L’addio è ormai questione di poco, in Serie A c’è chi è pronto ad approfittarne, ed è la Fiorentina.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, cinque mesi e sarà rivoluzione | Quattro colpi e tanti addii

I viola, secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, sarebbero intrigati dalla possibilità di mettere a segno un terzo colpo dopo Ikonè e Piatek già arrivati alla corte di Italiano. Starebbero dunque studiando la fattibilità dell’operazione e anzi, secondo ‘Sportface’, avrebbero già incontrato, ieri, l’agente dello stesso Isco. Il giocatore avrebbe già dato una prima disponibilità a trasferirsi in una piazza che ha ambizioni importanti, ma l’ostacolo, per il momento, è rappresentato dall’ingaggio piuttosto elevato.