Calciomercato | Da Kessie a Dybala e Brozovic: le ‘occasioni’ a zero in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:00

Da Insigne a Romagnoli passando per Perisic, Belotti e Mkhitaryan: sono tanti i giocatori di Serie A con il contratto in scadenza alla fine di questa stagione

Le chiamano e le chiamiamo ‘occasioni’, spesso lo sono davvero e spesso no. In fondo c’è parametro zero e parametro zero, quello che rappresenta davvero un affare tecnico oltre che economico e quello che invece ha serie possibilità di diventare poi una zavorra per il bilancio al di là dell’inutilità sul piano squisitamente sportivo. Chiedere per questo alla Juventus, il club italiano che nelle ultime stagioni ha preso più fregature, in rapporto anche agli ingaggi, dal calciomercato degli svincolati.

Calciomercato, da Dybala a Brozovic e Kessie: il Milan sta messo peggio di Inter e Juventus

Calciomercato Juventus, Dybala ancora non ha rinnovato
Paulo Dybala ©LaPresse

Restando sui bianconeri e sul tema ‘occasioni’ a zero, non si può che non fare il nome di Paulo Dybala. Sono mesi che si parla del suo rinnovo, eppure la firma ancora non è arrivata. Va detto però che ci sorprenderebbe se non arrivasse, al di là delle parole forti e populiste di Arrivabane: come vi ha raccontato Calciomercato.it, le parti sono vicinissime, con la fumata bianca attesa a breve. L’argentino  si legherà alla Juve fino a giugno 2026 con ingaggio di circa 9 milioni netti a stagione più altri 3-4 di bonus. Si tratterà nella sostanza di un investimento importante da parte del club di Exor, per un giocatore sì di grande talento come di poco affidamento.

Il classe ’93 di Rosario non è comunque l’unico della rosa di Allegri in scadenza fra sei mesi: gli altri sono Cuadrado, Bernardeschi, Perin e De Sciglio. Tutti e quattro potrebbero rinnovare, con tre di essi a rappresentare di fatto parte del cerchio magico del tecnico livornese.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Icardi, la Juventus e l’offerta che (per ora) non c’è

Calciomercato Inter, pericolo Premier per Perisic
Ivan Perisic ©LaPresse

Dalla Juve all’Inter, dove il numero dei giocatori in scadenza è anche superiore. Il più illustre è sicuramente Marcelo Brozovic, anche se come per Dybala il prolungamento prossimo al prolungamento. Decisiva la mossa di Marotta e soci, i quali hanno alzato la proposta a 6-6,5 milioni netti. Rinnovo ad altezza Lautaro, a meno di inserimenti a sorpresa dall’estero. Più complicato invece il prolungamento dell’altro croato grande protagonista nella squadra di Simone Inzaghi, ovvero Ivan Perisic: il classe ’89 vuole 6 milioni (più di quanto guadagna ora) per tre anni, la proposta dell’Inter è invece un biennale da 3 milioni. Servirebbe un passo in avanti del club di Zhang e uno, quasi due di Perisic per una intesa. Il ‘pericolo’ per i nerazzurri è la Premier, antico ‘sogno’ del nativo di Spalato e dove possono trovare soddisfazione le sue ambizioni contrattuali.

Croati a parte, in casa interista abbondano i giocatori in scadenza, da Handanovic – al quale è stato offerto un rinnovo annuale da 2 milioni netti – a D’Ambrosio passando per Ranocchia, Vidal, Vecino e Kolarov e Cordaz. Fatta eccezione per quest’ultimo, ad oggi solo i primi tre hanno delle chance di proseguire l’avventura ad Appiano.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT – Scamacca più Frattesi: trovata la chiave per il doppio colpo di calciomercato

Calciomercato, Kessie via dal Milan a zero
Franck Kessie ©LaPresse

Il Milan ha meno parametri zero dell’Inter e lo stesso numero, cinque, di quelli della Juventus, ma fra le tre è quella maggiormente a rischio ‘scippo’. E non sarebbe la prima volta, visti i precedenti freschissimi di Donnarumma e Calhanoglu. Stavolta a dire addio ‘aggratis’ i rossoneri possono essere Kessie, da Parigi e Londra, sponda Tottenham di Conte le offerte per l’ivoriano non mancano, e Alessio Romagnoli con Raiola che da tempo lo ‘sponsorizza’ proprio alla Juve.

In buona sostanza il Milan e Pioli potrebbero perdere altri due titolari senza incassare nemmeno un euro. Poi ci sono Ibrahimovic, con lo svedese che fa storia a sé, Andrea Conti e Antonio Mirante. Per terzino e portiere l’addio è quasi certo.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Scarso feeling con Hutter, per Neuhaus si muove il Napoli

Calciomercato, da Belotti e Insigne a Mkhitaryan: le altre ‘occasioni’ a zero in Serie A

Calciomercato Napoli, rinnovo Insigne in salita
Lorenzo Insigne ©LaPresse

Sarà la crisi, che nel calcio italiano c’è praticamente da più di vent’anni con il Covid-19 che ha dato la mazzata finale, ma in Italia, guardando solo alla Serie A e quindi non scendendo negli inferi delle categorie inferiori, è pieno di giocatori contrattualmente ‘precari’. Non ci scordiamo Andrea Belotti e Lorenzo Insigne, capitani di Torino e Napoli. Quasi impossibile il rinnovo del bomber, complicato quello dell’azzurro (ora positivo al Covid) su cui, oltre all’Inter, ha buttato gli occhi pure la Major Leage Soccer. Nella fattispecie il Toronto.

Belotti e Insigne senza dimenticare le altre ‘occasioni’ a zero: da Mkhitaryan ai suoi compagni alla Roma Fazio e Santon a Luiz Felipe e Strakosha sulla sponda laziale fino a Mertens, Ospina, Saponara, Ansaldi, Baselli, Destro, Ilicic e Fabio Quagliarella (sempre che non abbia intenzione di ritirarsi). Tra occasioni da cogliere al volo o da evitare se possibile, perché a zero si può fare il grande affare ma anche beccare una grossa fregatura.