Caso Donnarumma al PSG, non solo Juventus-Inter sul mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38

In casa PSG scoppia il caso Donnarumma dopo la nuova panchina del portiere, non solo Juventus e Inter lo cercano sul mercato

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma con la maglia dell’Italia © Getty Images

Gigio Donnarumma infelice al PSG. Approdato a Parigi con grandi aspettative dopo aver trionfato da protagonista a Euro 2020, il portiere italiano ha racimolato finora poche presenze (solo due su nove gare ufficiali) e moltissime critiche. Il tecnico Mauricio Pochettino, con il placet di Leo Messi, sta preferendo puntare sul sudamericano Keylor Navas, alla sua terza stagione da portiere del PSG. Inevitabile, dunque, il malumore dell’ex Milan, che favorisce il proliferare di nuove indiscrezioni di calciomercato. A soli 22 anni, del resto, Donnarumma è già da tempo considerato tra i migliori al mondo nel suo ruolo. Qualora in terra francese si continuasse a non riconoscere il suo valore, non è da escludere una clamorosa separazione. Calciomercato.it fa il quadro sulle ipotesi per il futuro del portiere: le ultime di mercato su Donnarumma, scontento al PSG e ancora cercato da Juventus, Inter, Chelsea, Manchester United e Barcellona tra le altre.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> L’annuncio di calciomercato che alimenta le speranze della Juventus

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Calciomercato Juventus e Inter, occasione Donnarumma dal PSG

Donnarumma
Gianluigi Donnarumma, portiere del PSG © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Donnarumma e Maignan a confronto: chi ha fatto l’affare!

Non è un mistero che ormai da anni Gigio Donnarumma è un profilo molto gradito in casa Juventus. Con Szczesny alle prese con un inizio di stagione nettamente al di sotto delle aspettative, i bianconeri potrebbero interrogarsi sul destino della loro porta vagliando così l’occasione da Parigi. L’agente Mino Raiola, dal canto suo, sarebbe disposto a portare il portiere a Torino, ma i bianconeri dovranno prima trovare acquirenti per il polacco. Donnarumma, per età e potenzialità, sarebbe finalmente il giusto erede di Buffon in grado di garantire più di un decennio ad alti livelli.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Donnarumma e Calhanoglu, la critica che accomuna gli ex Milan

L’altra italiana accostata nei mesi scorsi al roccioso portiere è stata l’Inter. Beppe Marotta, sin dal suo approdo a Milano, ha avuto tra i compiti più difficili la ricerca del giusto sostituto di Samir Handanovic, ormai 37enne e talvolta discontinuo. A fine stagione, qualora la situazione dell’italiano non dovesse migliorare, non è quindi da escludere un tentativo nerazzurro. L’eventuale trasferimento di Gigio all’Inter verrebbe ovviamente vissuto dai milanisti come uno dei più gravi tradimenti della storia recente.

Malumore Donnarumma al PSG, club europei alla finestra

Panchina per Donnarumma: il caso
Gianluigi Donnarumma, giocatore del PSG © Getty images

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma nella bufera al Psg: “Non si prende un gol così!”

Non c’è solo l’Italia come ipotesi per il futuro del talento. Già la scorsa estate, prima del suo accordo con i francesi, Donnarumma è stato accostato alla Liga spagnola (Barcellona su tutte) e alla Premier League (Chelsea e Manchester United in primis). Non è da escludere, dunque, che i club citati possano approfittare della situazione per proporgli la titolarità nelle loro squadre.

Al Barça, la titolarità è del 30enne ter Stegen, ma l’italiano rappresenterebbe un investimento di affidamento più sicuro per il prossimo decennio. I vincitori dell’ultima Champions League, invece, alternano il titolare Mendy con lo spagnolo Kepa Arrizabalaga, che ha deluso le aspettative dopo l’esoso trasferimento del 2018, quando all’Athletic Bilbao andarono 80 milioni di euro; col suo approdo Donnarumma vincerebbe la concorrenza prendendo le chiavi della porta. Al Manchester United, infine, il titolare da dieci stagioni è David de Gea, non esente da critiche per alcune incertezze. Il napoletano coi Red Devils avrebbe la possibilità di sostituirlo dando più sicurezze al tecnico Solskjaer.