Serie A, subito Inter-Milan: Conte decimato, Ibra c’è! La Juve perde CR7

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14
Serie A Ibra Conte Ronaldo Covid
{"subsource":"done_button","uid":"DF4A1609-E982-472C-93C7-471BE327D402_1602756247365","source":"other","origin":"unknown","source_sid":"DF4A1609-E982-472C-93C7-471BE327D402_1602756307160"}

Il punto sulle squadre di Serie A che tornano in campo nel weekend dopo la pausa per le Nazionali. La Juve perde CR7, il Milan ritrova Ibra

Dopo la lunga pausa per le Nazionali la Serie A si appresta a tornare in campo. Arrivata la sentenza del Giudice Sportivo, che ha dato il 3-0 a tavolino alla Juventus per la sfida contro il Napoli, la concentrazione adesso è alla quarta giornata con i vari allenatori che stanno ritrovando i calciatori che hanno giocato e viaggiato in giro per il mondo. Sono stati giorni intensi, dove le notizie negative, legate al coronavirus, hanno riempito le prime pagine. Le Nazionali, come sempre non regalano molte gioie ai club e anche questa volta nessuna sorpresa.

Cerchiamo di capire come arrivano le squadre ai prossimi impegni dopo le partite di Nations League e le amichevoli.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio e non solo CLICCA QUI

Inter-Milan, da Ibra a ai positivi nerazzurri: la situazione

Ibra al derby
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Si parte col botto. Sabato alle ore 18.00 Inter e Milan si affrontano a San Siro per un derby d’alta classifica, con i rossoneri che hanno sfruttato il calendario favorevole per presentarsi da prima della classe. La sfida di Milano non è a rischio ma nei giorni scorsi si è temuto il peggio con la pioggia di positività che ha decimato la squadra di Antonio Conte, che perde Nainggolan, Young, Skriniar, Radu, Gagliardini e Bastoni. Solo quest’ultimo potrebbe essere considerato arruolabile ma serve che si negativizzi. Le Nazionali hanno certificato l’ottimo momento di forma di Lukaku e Lautaro Martinez, che non smettono di segnare, e rilanciano le quotazioni di Eriksen sempre protagonista con la sua Danimarca. La Croazia, però, restituisce un Perisic, uscito zoppicando per una botta al ginocchio, malconcio.

LEGGI ANCHE >>> Inter, senti Eriksen: “Nazionale? Qui mi fanno giocare”

Al Milan la notizia più importante è certamente la guarigione di Zlatan Ibrahimovic, che ha sconfitto il Covid-19. Sarà così lo svedese a giocare da punta centrale con dietro Hakan Calhanoglu, in gol con la sua Turchia. Il dubbio maggiore è legato alla sinistra, dove le speranze di recuperare Rebic sono poche. Oggi si saprà se sarà possibile credere in un miracolo. Ai rossoneri lo stop ha comunque fatto bene visti i recuperi di Alessio Romagnoli e Conti, tornati in gruppo. L’emergenza in difesa però non cessa per la nuova positività di Matteo Gabbia, che si aggiunge a quella di Leo Duarte non ancora guarito.

Juventus, Pirlo perde Cristiano Ronaldo e non solo

Pirlo perde Cristiano Ronaldo
Andrea Pirlo (Getty Images)

Non sono certo giorni facili per la Juventus di Andrea Pirlo, che perde il suo uomo simbolo, Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese è risultato positivo ed è in isolamento al pari di McKennie. Le Nazionali, poi, restituiscono ai bianconeri un Paulo Dybala non proprio in perfetta forma. L’attaccante ha saltato i match con la sua Argentina per noie gastrointestinali e verrà valutato in questi giorni. In dubbio la presenza contro il Crotone. Chi non dovrebbe esserci è Ramsey, gli esami cui è stato sottoposto il giocatore hanno escluso lesioni muscolari ma difficilmente verrà rischiato.

LEGGI ANCHE >>>Juventus, Ronaldo ha un obiettivo | Corsa contro il tempo

Serie A, aumentano i casi di Covid-19

 diawara
Diawara (Getty Images)

La situazione non è ancora critica ma va certamente monitorata. Dal focolaio di Genoa arrivano buone notizie con Perin, Behrami, Schone, Biraschi, Melegoni, Marchetti e Radovanovic guariti dal Covid e pronti a scendere in campo per Maran. Restano ancora positivi Pellegrini, Zappacosta, Lerager, Cassata, Pjaca, Criscito. Brlek, Zajc, Destro e Males. A Napoli sono in isolamento Zielinski ed Elmas; al Parma – è notizia di ieri – quattro calciatori, di cui uno sintomatico, sono risultati positivi. Gialloblu che perdono anche Cornelius per infortunio. Oggi è stata la volta di Toljan del Sassuolo, che può sorridere, invece, per Boga. Anche al Verona si segnalano due nuovi casi, Barak e Gunter.

Nella Capitale, la Roma perde Diawara, positivo, ma può sorridere per il gol di Pellegrini e l’ottima prestazione di Spinazzola. Simone Inzaghi e la sua Lazio, invece, perdono Lazzari per infortunio e devono fare i conti con le critiche piovute addosso a Ciro Immobile, che con la Nazionale non riesce a mostrare le proprie qualità. Chi ci riesce è invece Milinkovic-Savic, sempre più trascinatore della sua Serbia.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus e Inter, svolta Milinkovic-Savic: pronti 70 milioni

VIDEO CM.IT – Caso Juventus-Napoli, 3-0 a tavolino | Parola a Riccardo Cucchi!